Cena al buio

02 dicembre 2010 
<p>Cena al buio</p>

Inaugurato il 23 giugno scorso,Tratto Nero - Il gusto dei sensi ed è un'esperienza che attraversa sapori, odori e rumori all'interno di una cena che si svolge con altri commensali (non necessariamente conosciuti) nella più totale oscurità (e nasce dall'esperienza di Dialogo nel buio approdata in Italia nel 2005 grazie all'Istituto dei ciechi di Milano).

E quando parliamo di oscurità, parliamo di un nero assoluto, impenetrabile e totale, inimmaginabile eppure non pauroso (nemmeno per chi soffre di una leggera claustrofobia).

Serviti da camerieri ciechi (e molto, molto pazienti), ci si avventura in un classico antipasti, due primi, un secondo, dolce e caffè che ci restano completamente sconosciuti alla vista e che dobbiamo intuire - come del resto la disposizione dei piatti, dei bicchieri e delle posate, delle bottiglie - facendo ricorso ad altri sensi. Il tatto, certo, prima di tutto, ma anche una percezione spaziale completamente alterata per un vedente.

Se va detto la cena in sé non è straordinaria (ma stanno lavorando per alzarne il livello, assicurano dallo staff), l'esperienza lo è, assolutamente. Perché annulla contorni e convenzioni, ci obbliga a non trascurare alcun dettaglio fra quelli che solitamente sacrificheremmo alla vista, ci insegna a percepire distanze, sonorità, profumi, sapori con un'intensità amplificata dalla temporanea distrazione dei nostri occhi.

Se l'idea vi tenta - e fate bene a farvi tentare - sappiate che per dicembre ci sono alcune iniziative speciali: una cena di Sant'Ambrogio (7 dicembre ore 19.30, prenotazioni 02 76394478) con specialità culinarie milanesi e canzoni dal vivo della vecchia Milano, buoni regalo per il Natale (50 € la cena) e un cenone di Capodanno (dalle 21).

Un solo consiglio da dare: questa è una cena da condividere con qualcuno che sentite davvero "vicino", perché tra le altre cose il buio amplifica anche la complicità e l'intimità che vi lega a chi vi accompagna. O, al contrario, l'imbarazzo se con voi non c'è la persona giusta.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).