Radicchio, fiore d'inverno

28 gennaio 2011 
<p>Radicchio, fiore d'inverno</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

E' già probabilmente la cicoria più famosa d'Italia, le sue varietà di Treviso e Castelfranco sono anche registrate come IGP ed ora galoppa verso la Denominazione di Origine Protetta con quella rossa di Treviso. Sarebbe così il primo ortaggio italiano a ricevere il prestigioso marchio e il 115° prodotto nazionale.

Al radicchio rosso appartengono diverse varietà, tutte molto pregiate e saporite sia cotte che crude ed essendo prodotti invernali sono tradizionalmente presenti nei deschi natalizi, periodo nel quale la richiesta è massima e spunta il prezzo più alto.

Il radicchio rosso, per ottenere la certificazione dovrà affrontare molti passaggi burocratici e soprattutto dovrà essere prodotto, dal seme alla confezione, nella zona geografica indicata (provincia di Treviso ed una parte di quelle veneziana e padovana).

Il Radicchio Rosso di Treviso e il Variegato di Castelfranco sono anche assai importanti come prodotti da esportazione, ormai presenti sulle tavole di Germania, Russia, Ungheria e Romania, mentre cresce anche la richiesta da parte della Cina.

Possiede inoltre tutta una serie di importanti proprietà, scoprile nel menu a lui dedicato!

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).