San Valentino in tavola

10 febbraio 2011 
<p>San Valentino in tavola</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Conquista, riconquista o conferma? Se ti ritrovi in una delle tre opzioni, per la sera del 14 febbraio è il caso di preparare una cena con particolare cura e attenzione agli ingredienti, alla presentazione e all'atmosfera. Quindi il consiglio è: ambientazione intrigante, con luci soffuse, preparazione della tavola con preponderanza di rossi e piatti "calienti".

Scaldalo subito con un flut di bollicine e lascialo a bocca aperta con un paio di ostriche francesi o se vuoi strafare con quelle al cava di Joan Roca.

Avranno avuto ragione gli Egizi a considerare i fichi potenti stimolatori sessuali? Prova a scoprirlo! Cercali tra i "fuori stagione" e preparali con fichi con patè di fegatini di pollo, lardo di Arnad e miele di castagno.

Le spezie sono importanti in queste occasioni, porta in tavola dei ravioli di ricotta e miele con ragù bianco e finocchietto selvatico.

Come secondo piatto, una coloratissima arista di maiale alla rossa melagrana e come contorno un'insalata ai profumi.

Pausa prima del gran finale con un tagliere di formaggi accompagnati da miele di castagno e marmellata di cipolle di Tropea, tranquilla, non ci sono rischi per il "post".

Infine la penultima dolce nota, dei bicchierini spumosi con panna, meringa e marron glacè.

Per l'altrettanto dolce dopocena non dovresti avere bisogno di consigli…

 

>> Cena a due 

>> Lo shopping per San Valentino

>> Un viaggio per San Valentino

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).