Gli inglesi? Pazzi per la cucina francese!

08 marzo 2011 
<p>Gli inglesi? Pazzi per la cucina francese!</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

La crisi economica ha tagliato le uscite al ristorante, ma non di certo la passione per la buona tavola: ecco perché sempre più persone preferiscono orientarsi sui piatti pronti, meglio se di cucine di altri paesi, per provare sapori nuovi senza per forza spendere un patrimonio. E a spopolare nell'ultimo anno sulle tavole inglesi sono stati i cibi della cucina francese, che hanno fatto registrare un aumento del 16% nelle vendite secondo l'analisi condotta dalla Kantar Worldpanel, società di ricerca sui consumi di mercato, e confermata dai dati della stessa catena Tesco, che di anno in anno ha visto lievitare le vendite di piatti e dolci transalpini di ben il 27%.

Analizzando, invece, i singoli cibi, è piaciuto (e anche tantissimo) il pollo alla cacciatora, che ha fatto registrare un +226% nelle vendite, seguito dal salmone in crosta (+73%) e dal filetto al pepe (+37%). Ma anche le altre cucine non sono di certo rimaste a guardare e se il cinese resta sempre una soluzione facile e veloce (e, tutto sommato, nemmeno troppo dispendiosa) come conferma l'aumento del 15% di piatti pronti, il Tex-Mex è entrato a sorpresa nella Top 5 piazzandosi quinto con un +3,2% in un anno, mentre, altrettanto a sorpresa, dalla mini classifica sono usciti i cibi indiani, forse perché gli inglesi preferiscono il take-away quando si tratta di fare una cena a base di curry.

Al terzo posto troviamo poi la cucina di casa (+6,7%) e al quarto quella italiana (+6,6%), a conferma che il binomio pasta-pizza è proprio per tutti i palati. <Con meno soldi per mangiare fuori, i consumatori si sono orientati sul mercato dei piatti pronti - ha spiegato al Daily Express la responsabile del settore gastronomico di Tesco, Stephanie Bacon - e quelli francesi hanno avuto un successo inaspettato>. A partire dal novembre dello scorso anno tanto la Gastronomia Francese quanto la nostra Dieta Mediterranea sono diventate patrimonio immateriale dell'Unesco.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).