Taste, Milano accende il gusto

16 settembre 2011 
<p>Taste, Milano accende il gusto</p>

Torna per il secondo anno consecutivo Taste, l'appuntamento con il gusto per i milanesi, dove saranno offerti circa sessanta piatti diversi, per costruire il proprio menù ad hoc, celebrando l'eccellenza della ristorazione meneghina.

L'evento prevede la presenza di una ventina di ristoranti, rappresentati da altrettanti chef, che, a un prezzo medio che si aggira dai 4 ai 6 euro, o 4 Ducati (le pratiche monete di Taste Milano, del valore di un euro, acquistabili a blocchetti da dieci, nelle varie "banche" dell'evento) prepareranno 3 portate a scelta che si potranno mixare a piacimento e secondo il proprio gusto.

Il ristorante Bianca e il suo chef Omar Allievi, Andrea Berton di Trussardi alla Scala, Aimo Moroni di Aimo e Nadia, Davide Oldani del D'O, Tommaso Arrigoni di Innocenti Evasioni e Viviana Varese di Alice Ristorante, solo per citarne alcuni, si produrranno in menù relativamente classici, che alterneranno: pasta con pesto di erbe, mandorle di Noto e bottarga di tonno, Gelato al Grana Padano, fico candito al Porto Rosso e prosciutto San Daniele, Raviolo con crema di riso allo zafferano e popcorn di maiale, Pizza fritta con mozzarella di bufala, pomodori confit e bavarese al pomodoro e Cannelloni al cacao, zafferano in salsa, anguria, germogli e barbabietola.
Per gli amanti di sushi e fusion, Osaka e Finger's con Yoshikazu Ninomiya e Roberto Okabe, si cimenteranno in tagliatelle di seppie al miso con alga nori e rotolo di tofu in stile "Inari" ripieno di riso sushi condito con uova, gamberetti, funghi, shiitake, fagiolini e sesamo.

Per quattro giorni, dal 15 al 18 settembre, gli chef cucineranno nella nuova location de l'Ippodromo del Galoppo di San Siro, dove accanto ai pluridecorati, ci potranno essere giovani emergenti della cucina internazionale.

Taste non è solo cibo, ma anche eventi e show cooking, scuole di cucina e Wine & Spirits Academy, dove relatori, sommeliers e produttori terranno seminari e degustazioni guidate: novità assoluta è Wine Ticket che consente di partecipare a esclusive e particolari degustazioni. Forte è anche l'attenzione per l'ecologia e il sociale: le stoviglie utilizzate per l'evento sono interamente biodegradabili e compostabili: si trasformano in innocuo fertilizzante e, durante la manifestazione si sosterrà l'associazione Siticibo sia attraverso la donazione di una parte dell'incasso e sia attraverso la donazione di tutte le materie prime non utilizzate dagli chef. Sarà possibile anche donare i propri ducati all'interno di spazi di Siticibo presenti all'evento.

Quest'anno Taste è aperto anche ai bambini: per avvicinarli ai piaceri della buona tavola è stato creato un biglietto speciale, il biglietto famiglia, per 4 persone (2 adulti e 2 bambini) a un prezzo cumulativo di 50 €. Nelle giornate di sabato 17 e domenica 18, ci saranno minicorsi di cucina e percorsi bio, oltre al laboratorio Coloribo, dove poter cucinare divertendosi. Il costo del biglietto singolo è di 25 € e può essere acquistato su www.tasteofmilano.it , su www.ticketone.it al call center TicketOne 892.101 e negli oltre 650 punti vendita aperti al pubblico in tutta Italia.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).