TENDENZE

Quando il pop(opolare) incontra la filosofia

15 luglio 2011

Si chiama Popsophia (a Civitanova Marche dal 15 luglio al 7 agosto) il primo festival dedicato alla cultura contemporanea. Ovvero dove incontrare, tra gli altri, Umberto Galimberti, Alessandro Bergonzoni, Santo Versace o Margherita Hack e poter scoprire, ad esempio, che le parole ontologia, fenomenologia, Manolo Blanik e Carrie Bradshaw possono anche stare nella stessa frase.

Precedenti Successivi

Un festival per tutti

1/7

Si chiama Popsophia (a Civitanova Marche dal 15 luglio al 7 agosto), ed è il primo festival dedicato alla cultura contemporanea, dove il pop(olare) incontra la filosofia per “ragionarci su”.

Filosofi (come Umberto Galimberti) e artigiani della parola (come Bergonzoni), uomini di moda (come Santo Versace) e di spettacoli (come David Riondino), scienziati (per esempio Margherita Hack) e uomini di lettere e saltuariamente anche di TV (come Aldo Busi) si incontrano in una quattro-week-end marchigiana per discutere e confrontarsi sui nuovi confini del pensiero contemporaneo.

Che non è più un affare per pochi, filosofia pura per maître à penser, ma è il risultato di una contaminazione pop ancora tutta da capire ed esplorare.

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI

    INTERESSANTI IN RETE

      Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
      Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).