Mamme, siete in onda!

02 maggio 2011 
<p>Mamme, siete in onda!</p>
PHOTO COURTESY ELENA SALOMONI

Dopo la storia di Letizia Quaranta, esperta di bilinguismo, quella di Monica Taranto ed Elaine Barbosa, mamme fit, Style.it continua a raccontarvi storie di mompreneurs, imprenditrici che si sono rimesse in gioco dopo la maternità. Oggi tocca a Elena Salomoni, che si è inventata una radio su misura per mamme.

MammeInRadio, web radio per mamme, nasce da un'esigenza personale. Da neomamma, sono incappata in un post partum in po' difficile: un bimbo che non dormiva mai, un inverno lungo e piovoso, la difficoltà a dipanare i mille dubbi e le ansie... Fino alla nascita di mio figlio avevo lavorato nella produzione di spot pubblicitari: professione impegnativa, stressante, totalizzante. Con la nascita di mio figlio ho deciso che avevo bisogno di fare altro e trovare un lavoro più conciliabile con la mia nuova vita famigliare.

Ho pensato così di creare un portale radiofonico utile alle mamme che, come me, stavano vivendo con difficoltà i primi mesi di vita con il loro bambino. Oggi il lavoro in pubblicità è diventato saltuario: sto investendo tutte le mie energie sul portale MammeInRadio su cui poggia la web radio.
La prima puntata è andata in onda il 26 gennaio 2010 e ad oggi abbiamo dirette radiofoniche tutti i martedì dalle 10 alle 11: ogni giorno è possibile ascoltare la radio (dalle 10 alle 19 cliccando qui mentre in chat, a qualsiasi ora, si possono ascoltare le puntate tratte dall'archivio dei mesi precedenti).

Una sezione importante è quella dei video con interviste ad esperti su temi come l'allattamento, la cura e l'igiene del neonato: è una sorta di corso post partum on line, utile soprattutto per quelle mamme (e siamo tantissime!) che si sentono sole, un po' spaesate e non sanno a chi rivolgersi per avere consigli. Con me lavorano molte esperte: Federica Grassi, ostetrica, Maria Luisa Gargiulo, psicologa, Silvia Cosmai, osteopata, Sara Gaita, ginecologa, Barbara Fezzi, avvocato in diritto del lavoro e della famiglia e altre persone per la parte tecnica e il montaggio dei video.
Trovare una concessionaria pubblicitaria pronta a scommettere su un target così selezionato non è semplice, ma la fatica è compensata dalla soddisfazione di ricevere in diretta le telefonate con i complimenti delle ascoltatrici. Ho sempre pensato che la radio fosse un ottimo strumento per mettere in comunicazione le mamme tra loro, perché è un media che si segue grazie all'ascolto, spesso mentre si sta facendo altro (e tante sono le attività che impiegano le giornate delle mamme!).

Se qualche mamma vuole conoscerci di persona, il prossimo appuntamento è con Moms @riginal a Santa Maria Capua Vetere (Ce) il 21 e 22 maggio, presso l'Istituto Paideia, spazio per sostenere le mamme e le future mamme con servizi di babysitting, ginnastica per mamme e molto altro.

(testo raccolto da Francesca Amé. 3. continua)

E tu che cosa ne pensi di una radio per sole mamme? Hai la tua "favola" di mamma imprenditrice da raccontare? Commenta qui!

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Cara Virginia, raccontaci la tua esperienza, puoi scrivermi a fgiorgetti@condenast.it . Grazie!

Ciao Virginia, abbiamo pubblicato un articolo sulle doule, qui: http://www.style.it/lifestyle/delicious/2010/12/15/coccole-per-partorienti.aspx.

doulavirginia 67 mesi fa

Salve a tutte, mi chiamo Virginia e sono un'educatrice perinatale o doula. Il mio sogno è che la parola doula, che significa "una donna esperta che aiuta un'altra donna" fosse conosciuta da sempre più mamme e che potessero chiederne l'affiancamento molte di loro, per poter vivere la gravidanza, il parto ed il puerperio più serenamente. Spero di aver suscitato almeno un po' di curiosità. A presto. Virginia

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).