Un racconto per te

24 maggio 2011 
<p>Un racconto per te</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Dopo Letizia che promuove corsi per crescere bimbi bilingui, dopo Monica ed Elaine che insegnano alle mamme come rimettersi in forma, dopo Elena che offre una radio su misura per mamme e Patrizia che s'impegna sul fronte della conciliazione vita-lavoro, Style.it incontra una nuova mompreneur: si chiama Emer Murphy, è irlandese di Dublino ma grazie a  «colpo di fulmine» di nome Max vive in Italia da tempo. Sentite che cosa ha creato…

Dopo dieci anni in Italia (sono una "fan" di Milano, nonostante lo smog), ho osservato che la mia casa si stava riempiendo di bambini (Liam di 4 anni, Fiona di 2 e il piccolo Milo di pochi mesi) e… di libri, un'altra delle mie passioni. Ho capito che unire il mio amore per l'infanzia a quello per la lettura sarebbe stata la strada giusta per dare vita a qualcosa di nuovo. Nonostante lavori anche come dipendente - ho studiato e viaggiato come informatico per mezza Europa - ho deciso di aprire una piccola attività insieme a un'amica: nel 2010 è nato così, da tanto entusiasmo e passione, Un racconto per te, una casa editrice specializzata in libri personalizzati per bambini. Conoscevo questo genere di pubblicazioni perché in Irlanda sono molto diffusi e ho iniziato curando l'edizione italiana di due note collane irlandesi.

Sono libretti speciali, rivolti a bimbi tra gli 0 e gli 8 anni, con storie personalizzate nei nomi e nei dettagli: in pratica il bambino che riceve in regalo questi libri scopre, leggendo, di essere il protagonista delle avventure narrate. Ci sono volumi che spiegano al piccolo lettore come mangiare, come fare la pipì nel vasino, che cosa aspettarsi quando arriva un fratellino: sono edizioni molto curate nella grafica e nel disegno, di solito richieste da genitori e parenti come regalo speciale. Si vendono on line ma anche in una quarantina di negozi convenzionati, a Milano, a Reggio Emilia e in alcune città della Puglia.

Quest'anno stiamo poi lavorando su un nuovo progetto in collaborazione con alcune scuole di Milano: una collezione di libri personalizzati pensata per i bambini di età prescolare, con storie utili a comunicare ai piccoli lettori l'inserimento al nido o all'asilo. I libri raccontano le attività tipiche della giornata all'asilo come fossero una favola: sia il testo che i disegni sono creati "su misura" per ogni singola scuola che aderisce al progetto e vengono realizzati lavorando insieme alle insegnanti. Il book realizzato è utile al bambino nel momento dell'inserimento e resta come prezioso ricordo della sua scuola.

Non è facile gestire quest'attività, che è in continuo sviluppo, e avere anche una famiglia numerosa: bisogna decidere volta per volta quale sono le priorità perché è impossibile fare tutto. Sono sempre stata abituata a lavorare fuori casa e devo ancora imparare come organizzare un'attività in proprio (oltre a capire come conciliare la casa editrice con il mio lavoro da dipendente, quando finirò il periodo di congedo maternità!). Tuttavia, diventare madre mi ha reso più "self-confident" e mi ha dato una sicurezza che prima non avevo (anche se continuo a odiare la contabilità).

E tu che ne pensi? Te la sentiresti di aprire un'attività tutta tua durante la maternità? Lo hai fatto e vuoi raccontarci la tua storia? Scrivi a Style.it!
(testo raccolto da Francesca Amé, 5. continua)

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Kiki 67 mesi fa

Fico!

Brava Emer, l'idea e' molto bella! dovresti segnalare nel tuo sito le fasce d'eta' per i libri e in che lingua sono.

Ho avuto il privilegio di abere tra le mani alcuni di queste meravigliose creazioni e meritano davvero! Come disse una mia cara amica psicolgoca, per i bambini essere protagonisti di una storia è molto curativo, aiuta ad affrontare piccoli e grandi problemi. Splendido anche il progetto per le scuole! Complimenti!

Clemence 67 mesi fa

Complimenti cara Emer ! Che bello di vedere il tuo progetto diventare realtà...e successo. 1000 auguri ! Clémence (altra straniera amante di Milano, ed ex-compagna di corso pre-parto)

Complimenti a Emer per la bella idea di portare la lettura per bambini ovunque sia possibile e per il suo progetto con le scuole. So quanta passione c'è dietro questo progetto e mi auguro che diventi sempre più grande! Good luck Emer! Io sto già pensando di proporli alla scuola materna di mio figlio... :-)

bismama 67 mesi fa

Io leggo ai bimbi da quando erano piccolissimi e devo dire che ne traggono grosso vantaggio. Bellissima l'idea della personalizzazione!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).