Trova la mamma su Facebook dopo oltre 20 anni

01 agosto 2011 
<p>Trova la mamma su Facebook dopo oltre 20 anni</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Per il 22enne Daniel Eve di Livingston, in Scozia, Facebook era sempre stato solo un modo per ritrovare vecchi compagni di scuola e farsi due risate. Mai infatti il ragazzo avrebbe pensato che il social network gli avrebbe riportato una persona che non vedeva da oltre vent'anni: ovvero, la sua mamma naturale.

Il ragazzo sapeva di essere stato dato in adozione subito dopo la sua nascita e perciò pensava che fosse impossibile risalire all'identità della madre. Ma Facebook (e un pizzico di fortuna) lo hanno aiutato a risolvere il mistero delle sue origini e a riabbracciare così la donna che lo aveva messo al mondo. Ad aiutarlo nella ricerca, un'infermiera incontrata per caso in ospedale, dove era andato a causa di un live incidente, e che si è poi scoperto essere la stessa che aveva assistito alla sua nascita.

«La donna mi ha detto di aver riconosciuto il mio cognome adottivo - ha raccontato Daniel al Daily Mail - perché all'epoca era ancora una tirocinante e quella fu la prima volta che assistette ad un'adozione, così le era rimasta in mente. Sempre questa infermiera mi ha poi raccontato che mia mamma voleva tenermi, ma aveva solo 18 anni quando sono nato e quindi non avrebbe potuto badare a me nel modo giusto».

Stando a quanto riporta il tabloid, la donna avrebbe rivelato al ragazzo di essere nato al North Derbyshire Royal Hospital di Chesterfield e a quel punto per Daniel trovare la sua cartella dell'adozione è stato un gioco da ragazzi. Come pure digitare il cognome della madre naturale su Facebook e scoprire che c'era una corrispondenza.

«Ho sempre pensato che Facebook servisse solo per trovare i vecchi compagni di scuola e divertirsi un po' - ha spiegato ancora Daniel - e invece mi ha fatto riunire con una persona che credevo di aver perso per sempre: la mia mamma naturale. Quando ho trovato il suo nome sul sito, le ho mandato un messaggio, senza pensare bene a cosa le avrei detto. Ricordo solo che le ho scritto una cosa tipo Mi dispiace spuntare all'improvviso, ma credo che lei possa essere la mia mamma e mi chiedevo se si ricordasse di me. Tre giorni più tardi ho ricevuto un messaggio e quando ho letto le parole mio caro ragazzo ho iniziato a piangere».

La mamma naturale si chiama Kathryn Gaunt, vive a Chesterfield, è sposata e ha tre figli, di cui uno di 24 anni, Adam, quasi coetaneo di Daniel, e che ha presentato al figlio ritrovato insieme con il resto della sua famiglia il giorno dopo il loro colloquio su Facebook. «Nella mia mente Daniel è sempre stato il bambino che avevo dovuto dare via - ha raccontato la signora Gaunt allo stesso tabloid - e ora voglio solo riabbracciarlo. Daniel e Adam si assomigliano molto e devo proprio ringraziare Facebook per avermi riportato il mio bambino».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
arianna 65 mesi fa

ma che bella storia..!finalmente,non un fatto di cronaca nera!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).