S.O.S Famiglia!

14 settembre 2011 
<p>S.O.S Famiglia!</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Tu sei tornata al lavoro, il papà è già in trasferta, i figli hanno ricominciato la scuola, mille impegni riempiono le giornate. Ti sarai accorta, insomma: le vacanze sono davvero finite.

I mesi di relax e di serenità sono un miraggio di felicità durato troppo poco rispetto al lungo anno lavorativo che tiattende, e gli esperti propongono un ritorno alle vacanze per staccare (ancora) la spina, ma non scherziamo: chi può permettersi di ripartire?

E allora cerchiamo piccoli trucchi per smorzare lo stress post-vacanze. È fondamentale cercare di non turbare l'equilibrio che si è creato durante le vacanze: per mamma e papà sarebbe l'ideale continuare a ritagliarsi spazi giornalieri per se stessi e per la coppia.

E non perdiamo l'abitudine di coltivare il nostro hobby preferito: un libro, la palestra, una semplice ma salutare corsa giornaliera, una chiacchierata tra amici. Insomma, continuiamo a concedendoci ciò che più ci piace: stare bene con noi stessi ci permetterà di stare bene anche con loro. E con lui.

A tal proposito, non aspettiamo le prossime vacanze per quella cena romantica, per una passeggiata in due o per un qualsiasi momento di intimità: devono essere parte della quotidianità.

E soprattutto, facciamo il possibile per unire la famiglia in particolari momenti della giornata: cenare tutti insieme e in armonia (almeno ogni tanto) ci permetterà di affrontare meglio i malumori passati e previsti.

Tutto questo gioverà sicuramente anche ai più piccoli, che con il ritorno a scuola rivivono uno stress pari (se non superiore) a quello dei genitori. Cercare di venire incontro alle loro esigenze potrebbe servire a non farli sentire incompresi. E si sa: un figlio felice in famiglia è già un buon punto di partenza.

Piccoli trucchi che, in fondo, aiutano a vivere meglio. E se ad un certo punto vi sembrerà di essere arrivati al limite della sopportazione, pensate che - tutto sommato - i mesi che ci dividono dalle vacanze natalizie non sono poi tanti!

Lo stress post-vacanze colpisce proprio tutti!

Il ritorno al lavoro, i figli che ricominciano la scuola, i mille impegni che riempiono le nostre giornate…ebbene si, le vacanze sono davvero finite! I mesi di relax e di serenità sembrano ormai solo un lontano ricordo, un miraggio di felicità durato troppo poco rispetto al lungo anno lavorativo che ci attende al rientro! Le pubblicità propongono un ritorno alle vacanze per staccare ( ancora ) la spina ma, per chi proprio non può ripartire, è importante cercare dei piccoli trucchi per "smorzare" lo stress post-vacanze! E' fondamentale cercare di non turbare l'equilibrio che si instaura nella maggior parte delle famiglie durante le vacanze: per mamma e papà sarebbe l'ideale continuare a ritagliare degli spazi giornalieri per se stessi e per la coppia. Cerchiamo di non eliminare la buona abitudine che durante le ferie ci ha portato a coltivare il nostro hobby preferito: un buon libro, l'allenamento in palestra, una semplice ma salutare corsa giornaliera, una chiacchierata tra amici…insomma, continuiamo a volerci bene concedendoci ciò che più ci piace. Stare bene con noi stessi ci permetterà di stare bene anche con la persona amata e, a tal proposito, non perdiamo l'abitudine di ritagliare del tempo per la coppia: non aspettiamo le vacanze per "quella" cena romantica, per una passeggiata in due o per un qualsiasi momento di intimità, cerchiamo invece di renderli parte della quotidianità! Soprattutto, facciamo il possibile per unire la famiglia in particolari momenti della giornata: cenare tutti insieme e in armonia ci permetterà di affrontare meglio il giorno seguente e tutto questo gioverà sicuramente anche ai figli che con il ritorno a scuola rivivono uno stress pari a quello dei genitori: compiti, interrogazioni, relazioni con i pari e con gli insegnanti non sono problemi di minor importanza rispetto a quelli vissuti da mamma e papà. Cercare di venire incontro alle loro esigenze potrebbe essere un valido compromesso per farli impegnare nello studio e nei loro doveri: forse così non si sentirebbero incompresi e, si sa, un figlio felice in famiglia è un valido aiuto per la serenità di tutti i suoi componenti! Piccoli trucchi che, in fondo, aiutano a vivere meglio. E se ad un certo punto vi sembrerà di essere arrivati al limite della sopportazione pensate che, tutto sommato, i mesi che ci dividono dalle vacanze natalizie non sono poi tanti!

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).