Sono validi e utili i diversi tipi di test di intolleranze alimentari?

10 giugno 2011 
<p>Sono validi e utili i diversi tipi di test di intolleranze
alimentari?</p>

Con "intolleranze alimentari" si intende una condizione clinica caratterizzata da una minore tolleranza dell'organismo nei confronti di una serie di alimenti. Ogni tipo di test di intolleranza è assolutamente indicativo, e come tale deve essere preso. Si ritiene comunque che l'astensione dagli alimenti poco tollerati sia in grado di innescare dei segnali metabolici che si sono arenati.


Ricordo come ogni valutazione di astensione da alimenti debba essere sempre transitoria, e consigliata da un medico (o comunque da un bravo terapeuta). Astenersi per molto tempo da una classe di cibi può addirittura stimolare l'insorgenza di intolleranze alimentari. Dunque è sempre meglio non seguire la moda, ma affidarsi a un professionista per il quale l'astensione transitoria rappresenti solo un aiuto alla base per la prescrizione di una terapia biologica di induzione.

 

Riccardo Forlani è medico chirurgo, esperto in Medicina Biologica e Neuro-immunologia Funzionale, dal 1999 direttore sanitario del Centro di medicina biologica causale funzionale specializzato nella cura e nel trattamento delle principali patologie internistiche con i metodi terapeutici delle Medicine non Convenzionali. Vuoi fargli una domanda? Scrivi a community@style.it

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).