L'obbligo di mantenimento dei figli cessa con il raggiungimento della maggiore età?

19 luglio 2011 
<p>L'obbligo di mantenimento dei figli cessa con il raggiungimento
della maggiore età?</p>

L'obbligo di mantenimento nei riguardi dei figli non può automaticamente cessare al raggiungimento della maggiore età, ma perdura finché questi ultimi non abbiano completato gli studi, realizzato le loro aspirazioni, trovato un'occupazione retribuita. Cioè: finché non abbiano raggiunto un accettabile livello di autosufficienza economica

Tale principio è stato sancito - in maniera esplicita - con la legge sull'affido condiviso (54/2006) dove all'articolo 155quinquies viene espressamente previsto che «il giudice, valutate le circostanze, può disporre in favore dei figli maggiorenni non indipendenti economicamente il pagamento di un assegno periodico» che può essere versato direttamente all'avente diritto salvo diversa determinazione del giudice stesso.

A riguardo, però, è intervenuta più volte la Cassazione per mettere dei paletti a questa regola generale: è vero che l'obbligo dei genitori di provvedere alle necessità dei figli non cessa automaticamente con il compimento del diciottesimo anno di età, ma non può protrarsi «oltre ogni ragionevole limite», dovendo cessare qualora «il figlio versi in colpa per non essere stato in grado di rendersi autosufficiente» (Cassazione 407/2007; 15756/2006; 9109/99).

Infatti, per esempio, circa un anno fa sempre i Supremi giudici non hanno concesso il diritto all'assegno di mantenimento al figlio maggiorenne che aveva avuto esperienze lavorative anche a tempo determinato (Cassazione 23590/2010), mentre lo hanno previsto, all'inizio di quest'anno, al figlio maggiorenne sposato che però era uno studente universitario non ancora realizzato professionalmente (Cassazione 1830/2011).

 

Cristiana Ubaldi abita a Roma, ha due figli ed è una giornalista giuridica esperta di Diritto di famiglia. Vuoi farle una domanda? Scrivi a community@style.it

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).