Con la testa sulle nuvole

di Marco Vinicio Masoni 

«Non sappiamo più come prenderlo per fargli capire certe cose. Noi siamo grandi lavoratori senza tante "idee" per la testa, lui sembra il contrario»

Marco Vinicio Masoni

Marco Vinicio Masoni

PsicologoScopri di piùLeggi tutti


foto Corbis Images

foto Corbis Images

Una volta si diceva "non abbiamo tanti grilli per la testa". E si voleva dire che tutto il nostro impegno e i nostri pensieri erano dedicati al lavoro nei campi, non ai sogni, non ai progetti, non ai passatempi. Queste erano cose riservate a i bambini. Ma c'è anche un altro motto, ormai diffuso come un proverbio: non uccidere il bambino che è in te. Che vuol dire che anche a quaranta, o cinquanta, a settanta e a cento anni si dovrebbe dedicare del tempo ai sogni, ai progetti, ai passatempi.

Cosa crede che faccia la Montalcini? Che si dica " devo lavorare"? o che si diverta ancora a pensare, immaginare, ipotizzare, studiare, sognare, progettare. Certo che poi lavora, ma il suo lavoro è diventato quello! Ma voglio infierire, le riporto anche una bella frase di Bachelard, un grande studioso del secolo scorso: si può realizzare soltanto ciò che prima si è sognato.

Come prendere quindi vostro figlio? Ditegli che apprezzate il fatto che abbia "idee". Ditegli che anche se quelle idee vi sembrano, ora o a volte, campate in aria, sapete che solo chi ha idee e fantastica, poi  riuscirà a fare qualcosa di diverso da ciò che è stato già predisposto per lui da "autori astratti e impersonali" come  la burocrazia, il mondo del lavoro, l'idea del  posto fisso, ecc. Ditegli  che se invece col tempo, forse deluso, accetterà anche ciò che è stato predisposto, lo farà comunque da innovatore, piccolo o grande non importa. Senza i sognatori saremmo ancora a far la punta alle nostre frecce di pietra.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it