Gelosia, questa (s)conosciuta

di Marco Vinicio Masoni 

Una mamma scrive: Ho due bambini molto ravvicinati (16 mesi di differenza) e rivolgo tutte le mie attenzioni a quello di due anni. La piccola (8 mesi) è una bambola. Sono una e non so come gestire l'eventuale gelosia del più grande. Sbaglio qualcosa?

Marco Vinicio Masoni

Marco Vinicio Masoni

PsicologoScopri di piùLeggi tutti


foto Corbis Images

foto Corbis Images

Se la gelosia viene chiamata "eventuale" vuol dire che non c'è ancora. Il modo migliore per farla sbocciare è "aspettarsi che sbocci". Non lo faccia. Se oggi i  due piccoli non sono gelosi l'uno dell'altro non utilizzi la parola "gelosia", faccia in modo che  non ascoltino qualche adulto che chiede " Sono gelosi l'uno dell'altro?".

La rimando con questo link ad un precedente articolo sulla gelosia: >> Il primogenito, con la nascita del fratellino, è diventato aggressivo al punto che non posso lasciarli soli. Cosa posso fare?

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it