Quando cade un dentino...

di Guido Benedetti 

In attesa di seguire le avventure di Dentolina, la fata dei denti, una dei protagonisti del nuovo film d'animazione Le 5 leggende, in programmazione nelle sale italiane da novembre, Guido Benedetti, odontoiatra, si è divertito con noi a parlare di quegli esseri magici che appaiono di notte in (quasi) tutte le case quella volta in cui cade il primo dentino.

Guido Benedetti

Guido Benedetti

Odontoiatra, ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

In una piccola scatola di legno, in camera, conservo ancora due miei denti da latte, l'unica evidenza che li ho avuti anch'io. Al collo del padre di un amico una catena d'oro porta appesi i primi denti da latte caduti ai suoi ragazzi. Una volta avevo una gattina: un pomeriggio la vedo che sgranocchia il tappeto di camera. Quando se ne va, lì sul tappeto, bianco rimane un suo canino da latte. Le guardo in bocca ed ecco spuntare una piccola zanna permanente in tutta la sua fierezza. Ancora lo conservo. Chissà se la mia gattina si aspettava arrivasse un topino di notte a portarle qualcosa: di sicuro sarebbe stata la fine della favola.

Gli anglosassoni la chiamano Tooth Fairy, la fatina dei denti (a novembre nelle sale cinematografiche tra i protagonisti del nuovo film d'animazione della Dreamworks Le 5 leggende); i latino-americani hanno Ratoncito Pérez, un topino molto astuto che si fa un baffo dei gatti e, di notte, scambia i dentini lasciati sotto il cuscino con un regalo. Ma qualcuno, in giro per il mondo, topo o fata poco importa, che faccia magie con i denti dei bambini c'è sempre.

Forse aveva proprio ragione Vladimir Propp quando diceva che nelle fiabe non conta chi fa qualcosa ma che cosa fa. Di storie e storielle sui denti, soldi e cuscini ce ne sono tante. Forse ne parla anche la Bibbia, ma - come diceva Mark Twain - Adamo ed Eva ebbero molti vantaggi: il primo fra tutti fu quello di non aver dovuto mettere i denti.

"Oh che bello! E' caduto un dentino! Se lo mettiamo sotto il cuscino stanotte verrà un topino (che schifo!) o una fatina (già meglio) e ti lascerà un soldino". Così il bambino si addormenta imparando che quando si parla di denti bisogna parlare anche di soldi; almeno si abitua fin da subito.

Comunque ci sta tutto; cambiare i denti è un momento importante per la crescita di un bambino; dopo tutto, i denti sono l'unica parte del nostro corpo per cui la natura ci ha dato una seconda possibilità .

All'università non si parla di queste cose ma ricordo che il professore d'istologia mi fece vedere al microscopio un dente di ratto e mi fregò. I denti dei ratti, a differenza dei nostri, crescono per tutta la vita e le loro cellule lo dimostrano. Io allora non lo sapevo, adesso sì; chissà se lui adesso sa che nel sud-est asiatico i bambini che hanno perduto un dente da latte, per tradizione, pregano che quello nuovo sia il dente di topo, che cresca così per tutta la vita.

I miei piccoli pazienti, invece, quando venivano per togliere un dente da latte che non ne voleva sapere di andarsene per conto suo, spesso e volentieri volevano portarsi a casa quel che gli avevo estratto (non sempre rimaneva un dente intero ma soltanto dei pezzetti). Una mamma, una volta, mi disse: «Tre pezzi, tre soldini, vero dottore?». Il bambino mi guardò: «La prossima volta fanne di più».

Vicki Lansky, scrittrice statunitense di parenting and household management, in controtendenza, raccomanda ai genitori di pagare di più per un dente sano che per uno cariato. Insomma, il listino prezzi si allunga.

Di che cosa ci sia dietro ai denti, di quale sia il loro significato, del come funzionino, del perché funzionino in un certo modo, tanti ne hanno scritto e ne scrivono. Non dispiace, però, lasciare spazio anche a un po' di magia, a qualche sogno, favola o novella.

Quando non toglie spazio alla scienza e serve per "raccontarci" le cose in un modo tutto nostro e piacevole, la magia è un bellissimo esercizio… Nemmeno del tutto inconsueto per noi dentisti.

Diceva Ambrose Bierce: "il dentista è quel prestigiatore che, riempiendo il tuo dente di metallo, poi tira fuori monete dalla tua tasca".

ndr: Guido Benedetti è autore del libro Mamma che denti!

DA STYLE.IT

  • Mamma

    La crescita del neonato e del bambino

    A che ritmi cresce un neonato? Quali sono i parametri da tenere in considerazione? Ecco il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Le coliche nel lattante: cause e rimedi

    Colpiscono il neonato nei primi mesi, ma ancora non si capisce da cosa possano derivare e come farle passare. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Svezzamento: tutto quello che devi sapere

    Lo svezzamento è un argomento delicato e molto vasto: a causa del mare magnum di pareri e consigli, le mamme non sanno più dove sbattere la testa. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Storie di mamme: le pappe bio di Mamma M’Ama

    Tre mamme alla ricerca della pappa perfetta da dare ai loro bambini: gustosa, nutriente, ma soprattutto sana. Sul mercato ancora non c’era e allora… l’hanno inventata loro!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it