Si fa presto a dire:
"È solo un po' vivace"

di Alessandra Celentano 

Possono sembrare bambini esuberanti, molto esuberanti, e invece hanno un problema. Un disturbo (ADHD) che spesso viene sottovalutato e che invece può compromettere in modo serio la loro vita quotidiana. Ma non, per fortuna, se si interviene per tempo e con le contromisure adeguate

Alessandra Celentano

Alessandra Celentano

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Sono tanti i bambini che non stanno mai fermi, passano di continuo da un gioco all'altro e proprio non ne vogliono sapere di mettersi seduti e fare i compiti. A volte, però, dietro tanta esuberanza, c'è dell'altro: un problema che spesso non viene riconosciuto e affrontato in modo opportuno.

Si tratta del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). «Contrastare questo problema è possibile, ma è essenziale intervenire per tempo e su più fronti, puntando quindi su una sinergia di interventi, ossia su una rete che coinvolga familiari, insegnanti, medici e istituzioni» spiega Patrizia Stacconi, Presidente dell'AIFA. Ovvero l'Associazione Italiana Famiglie ADHD che lo scorso 23 settembre - in occasione della "Settimana europea della consapevolezza del Disturbo da Deficit di attenzione e iperattività" - ha organizzato un convegno su questo disturbo, che in Italia colpisce circa l'1% dei soggetti tra i 6 e i 18 anni.

Ecco allora una sintesi di quello che bisogna sapere su questo problema. Per riconoscerlo in tempo, non minimizzarlo e intervenire in maniera opportuna.

Cover e foto gallery: Corbis Images

DA STYLE.IT

  • Mamma

    La crescita del neonato e del bambino

    A che ritmi cresce un neonato? Quali sono i parametri da tenere in considerazione? Ecco il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Le coliche nel lattante: cause e rimedi

    Colpiscono il neonato nei primi mesi, ma ancora non si capisce da cosa possano derivare e come farle passare. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Svezzamento: tutto quello che devi sapere

    Lo svezzamento è un argomento delicato e molto vasto: a causa del mare magnum di pareri e consigli, le mamme non sanno più dove sbattere la testa. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Storie di mamme: le pappe bio di Mamma M’Ama

    Tre mamme alla ricerca della pappa perfetta da dare ai loro bambini: gustosa, nutriente, ma soprattutto sana. Sul mercato ancora non c’era e allora… l’hanno inventata loro!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it