Lo strano mondo delle baby-miss

di Simone Cosimi 

Uno studio boccia i concorsi di bellezza per bambini, sempre più in voga anche nel resto del mondo: "Sono i genitori che si realizzano per procura". Da noi riguarda più la moda: ecco numeri, film, doc e libri per capirne di più

Simone Cosimi

Simone Cosimi

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Sono immagini ormai familiari anche nel Vecchio Continente, dove di concorsi del genere si comincia a organizzarne da qualche anno, grazie anche al lavoro dal basso di docufiction e programmi tv d'importazione visti di recente sul piccolo schermo e dedicati al tema tipo Little Miss America.

Sono quelle delle piccole principesse della bellezza infantile, bigodini e trucco neanche fossero bombe sexy ben più adulte o, peggio, conigliette dell'universo soft-porn. Coinvolte spesso in fatti di triste cronaca nera locale. Al senso di distacco che l'opinione pubblica europea ha da sempre riservato a queste iniziative, legate a certa discutibile tradizione statunitense, si sta sostituendo da tempo un'inedita intimità. In Italia soprattutto nel mondo della moda per bambini.

Uno studio dell'università dell'Arizona dà lo stop definitivo: concorsi stile Little Miss Sunshine bocciati senza appello. Servono solo a soddisfare le esigenze dei genitori.

LEGGI ANCHE:

>> High Glitz: dietro le quinte dei mini concorsi di bellezza

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it