Sindrome di Down:
via i pregiudizi!

di Alessandra Celentano 

In tutto il mondo oggi si celebra la Giornata sulla Sindrome di Down. A tal proposito, nella cittadina piemontese di Moncalieri è in programma una quattro giorni di eventi dedicati alle persone con disabilità. E a quel che possono fare, se opportunamente seguite e stimolate

Alessandra Celentano

Alessandra Celentano

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Foto: Maria Passano

Foto: Maria Passano

Oggi, 21 marzo, si celebra la Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down. In occasione di questa ricorrenza, nella cittadina di Moncalieri è in programma fino a domenica una festa - "Credici anche tu... posso farcela anche io!" - volta a celebrare la vita e stimolare un approccio rispettoso della disabilità.

Promossa dall'associazione A.I.R. Down di Moncalieri, la quattro giorni in programma nella cittadina piemontese ha lo scopo di mostrare le potenzialità delle persone disabili, spesso sottovalutate a causa di pregiudizi. In tal senso sono proprio i ragazzi down ad accogliere i visitatori. Come? Aiutando i commercianti del luogo nelle vesti di camerieri, librai o maschere. Il messaggio da recepire? La disabilità non impedisce agli individui che ne sono affetti, se opportunamente seguiti e stimolati, di lavorare ed essere indipendenti. Costituendo così, per la società, una risorsa e non un peso.

Tra i vari appuntamenti in programma, una mostra fotografica esplicativa di quella che è la vita dei ragazzi al lavoro e la proiezione del film "Si può fare" di Giulio Manfredonia, con Claudio Bisio e Giuseppe Battiston (21 marzo, 18:30, Teatro Matteotti di Moncalieri). Pellicola dedicata alle oltre 2.500 cooperative sociali esistenti in Italia e ai 30.000 soci diversamente abili che vi lavorano e utile, quindi, per aprire un momento di confronto collettivo.

Cosa: "Credici anche tu… posso farcela anche io!"
Dove: Moncalieri (Torino)
Quando: dal 21 al 24 marzo
Per info: www.airdown.it

>> GUARDA ANCHE: Mo te lo spiego a papà chi è Marco

Da Vanity