Giochiamo alla moda

di Francesca Gastaldi 

Libri, giocattoli, cofanetti, app e paper dolls: ecco le divertenti proposte per piccole stiliste in erba

Francesca Gastaldi

Francesca Gastaldi

Blogger & ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Dopo le passerelle di Milano, Parigi e New York, i riflettori si accendono in cameretta, per illuminare la creatività delle bimbe! Tantissime infatti le proposte in commercio, o scaricabili gratuitamente, per giocare con stoffa, cartamodelli, accessori fashion e disegni: dai meravigliosi kit per creare mini abiti da sogno, ai libri per imparare i segreti dello stile, fino alle paper dolls, anche griffatissime, da scaricare online.

Per le bimbe più intraprendenti ci sono poi vere macchine da cucire per realizzare in sicurezza l'outfit preferito a misura di bambola, mentre per quelle geek, fantastiche applicazioni per giocare alle stiliste con il tablet della mamma.

E se temete di trasformare le bambine in precocissime fashion addicted, state tranquille: giocare alla moda vuol dire soprattutto liberare la fantasia e allenare la creativitá.

Che aspettate dunque? Andate a scoprire questo stiloso mondo... Prêt a jouer!

LEGGI ANCHE:

>> Le app per imparare giocando

>> Voglio fare la ballerina

DA STYLE.IT

  • Mamma

    La crescita del neonato e del bambino

    A che ritmi cresce un neonato? Quali sono i parametri da tenere in considerazione? Ecco il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Le coliche nel lattante: cause e rimedi

    Colpiscono il neonato nei primi mesi, ma ancora non si capisce da cosa possano derivare e come farle passare. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Svezzamento: tutto quello che devi sapere

    Lo svezzamento è un argomento delicato e molto vasto: a causa del mare magnum di pareri e consigli, le mamme non sanno più dove sbattere la testa. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Storie di mamme: le pappe bio di Mamma M’Ama

    Tre mamme alla ricerca della pappa perfetta da dare ai loro bambini: gustosa, nutriente, ma soprattutto sana. Sul mercato ancora non c’era e allora… l’hanno inventata loro!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it