Fiabe dei Grimm:
duecento anni da star!

di Alessandra Celentano 

Le storie dei due autori tedeschi continuano ad avere un enorme successo e non soltanto nella loro versione classica: sempre più spesso personaggi come Biancaneve, Cenerentola o Cappuccetto Rosso si prestano a nuove interpretazioni. Eccone alcune, per la gioia dei più piccini... e non solo

Alessandra Celentano

Alessandra Celentano

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Era il 1812 quando è uscita la prima edizione delle "Favole" dei fratelli Jakob e Wilhelm Grimm. Da allora ad oggi sono passati 200 anni, eppure personaggi come Cenerentola, Biancaneve o Pollicino continuano a rimanere ben saldi nel nostro immaginario. Testimonianza ne sono le continue edizioni delle loro fiabe, ora riunite in raccolte, ora divise in singoli volumi, ma anche le frequenti citazioni o rivisitazioni cinematografiche e televisive.

Tra le interpretazioni attuali delle fiabe dei fratelli tedeschi, un posto di rilievo è occupato, proprio in questi giorni, dai corti del concorso "Grimm Animati". Un'iniziativa promossa dal Goethe-Institut di Roma, in collaborazione con il View Fest - Digital Movie Festival, per celebrare i 200 anni dalla prima edizione delle "Kinder und Hausmärchen". I 10 corti arrivati in finale (cinque italiani e cinque tedeschi) sono stati proiettati in anteprima al Viewfest di Torino (19-21 ottobre) e fino al 21 novembre possono essere votati online sul sito del Goethe-Institute. In palio, per i due corti più votati, un premio di 1.500 euro. Chi sono i brillanti autori di questi corti in concorso? Studenti di scuole cinematografiche e giovani artisti italiani e tedeschi.

Ecco allora (qui sopra) una gallery per scoprire uno ad uno tutti questi corti in concorso. Ma anche, già che ci siamo, per fare il punto sulle nuove edizioni delle fiabe dei Grimm e sull'infinito universo di storie, accessori e giochi ispirati ai loro personaggi. Per la gioia dei più piccoli e anche, qua e là, dei più grandi, visto che le fiabe dei fratelli tedeschi sono una continua fonte di ispirazione anche per convegni di letteratura  - come quello in programma alla Sapienza di Roma dall'8 al 10 novembre e dedicato a Cenerentola - o per libri e serie tv ad alto tasso adrenalinico.

Infine due consigli per chi avesse l'opportunità di organizzare un viaggio in Germania dall'impronta "fiabesca": una tappa al Museo dei Fratelli Grimm (Brüder Grimm-Platz 4, D-34117 Kassel, Assia settentrionale), fondato nel 1959 e aperto dal martedì alla domenica (Tel 0561/10 32 35; grimm-museum@t-online.de). E uno sguardo al sito dedicato all'anniversario 2013 dei Fratelli Grimm, preziosa guida alla miriade di eventi in programma nel paese natale dei due autori: http://www.grimm2013.nordhessen.de/en/index

DA STYLE.IT

  • Mamma

    La crescita del neonato e del bambino

    A che ritmi cresce un neonato? Quali sono i parametri da tenere in considerazione? Ecco il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Le coliche nel lattante: cause e rimedi

    Colpiscono il neonato nei primi mesi, ma ancora non si capisce da cosa possano derivare e come farle passare. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Svezzamento: tutto quello che devi sapere

    Lo svezzamento è un argomento delicato e molto vasto: a causa del mare magnum di pareri e consigli, le mamme non sanno più dove sbattere la testa. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Storie di mamme: le pappe bio di Mamma M’Ama

    Tre mamme alla ricerca della pappa perfetta da dare ai loro bambini: gustosa, nutriente, ma soprattutto sana. Sul mercato ancora non c’era e allora… l’hanno inventata loro!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it