Musica e bambini: a tutto ritmo

di Silvia Gianatti 

Non è mai troppo presto per avvicinarsi alla musica. Tanto fa bene ai bambini quanto ai loro genitori che attraverso la musica possono rafforzare un legame già inossidabile. Ecco le prime tappe

Silvia Gianatti

Silvia Gianatti

Blogger & ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
0/

Che la musica sia importante nella vita di un uomo non c'è bisogno di dirlo. Fa bene a tutti, fa bene ai bambini che da subito, fin dal pancione, imparano ad amarla. Si parte da piccoli e si continua da grandi, alla ricerca dell'armonia.
La musica , si sa, può aiutare in molte fasi della nostra vita: rilassa, riporta alla mente momenti belli e può consolare in quelli tristi. È una costante nella quotidianità di molti, un sottofondo sempre presente che può essere di grande aiuto anche per le mamme e i loro cuccioli, che ne possono trarre solo vantaggi.
Sappiamo benissimo che lo stato emotivo di una futura mamma è fondamentale, poiché si trasmette anche al bimbo nella pancia e lo stesso accade anche ascoltando un brano musicale: per cui meglio non barare! Se non avete mai amato Mozart o Debussy è inutile ascoltare a ripetizione Clair de Lune nella speranza di instillare al piccolo gusti classici: ciò che percepirà lui sarà la noia provata in quella situazione, meglio un brano pop se corrisponde all'umore o al gusto della mamma e via libera alle arie più struggenti di Puccini, solo se si è vere melomani!

DA STYLE.IT

  • News

    Family every Day, il web risponde al Family Day

    Family every Day, il web risponde al Family Day

  • News

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

    Bansky, nuova opera dedicata ai "miserabili" di Calais

  • News

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

    Asterix e Obelix contro il terrorismo #JeSuisParis

  • News

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime

    Parigi, è il giorno dell'omaggio alle vittime


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it