Quinta malattia: come riconoscerla e curarla

di Francesca Favotto 

Si manifesta inizialmente con i classici sintomi di una banale influenza, ma poi compaiono delle preoccupanti macchie rossastre su tutto il corpo. Si tratta della quinta malattia, comune nei bambini in età scolare: ecco tutto quello che dovete sapere.

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Il vostro bambino lamenta mal di testa, un po' di febbre e di rinite, ma voi non vi preoccupate perchè pensate ai classici malanni di stagione. Però dopo qualche giorno ecco spuntare delle macchie rosse, prima in viso, poi sul tronco, sulle braccia fino alle gambe. Niente paura: può darsi che vostro figlio abbia preso quella che viene definita quinta malattia. Causata da un virus detto parvovirus B19, è nota anche come megaloeritema infettivo, ma nel linguaggio comune viene definita quinta malattia poiché è stata scoperta dopo le altre quattro malattie dell'infanzia, ovvero il morbillo, la scarlattina, la rosolia e poi una forma più lieve di scarlattina. Colpisce prevalentemente i bambini dai 5 ai 10 anni e si manifesta nel tardo inverno, inizio primavera, anche se si sono presentati sporadici casi fuori periodo.

Il periodo di incubazione è molto lungo, di solito varia da una settimana a un mese e si manifesta inizialmente con un'infezione alle vie respiratorie, che man mano scompare all'apparire delle chiazze, dapprima sulle guance e poi via via sule resto del corpo, assumendo l'aspetto di un reticolo e provocando nella maggior parte dei casi anche prurito e innalzamento della temperatura corporea. La completa guarigione di solito avviene nel giro di un mese, stando bene attente a non esporre il piccolo a cambiamenti di temperatura o al sole, agenti esterni che possono riacutizzare l'esantema.

Contro questa malattia non esiste nessun vaccino, poiché passa senza lasciare strascichi, ma occhio a evitare qualsiasi contatto tra chi è infetto e le donne in attesa di un bambino: il virus, infatti, può intaccare il feto e far insorgere complicazioni nel primo periodo della gestazione, con morte fetale nel 10% dei casi.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it