Gambe pesanti durante la gravidanza? Ecco cosa fare!

di Francesca Favotto 

Le gambe pesanti sono uno dei fastidi più comuni tra le donne incinte: colpa del caldo e degli ormoni. Ma ecco come contrastare il gonfiore.

Francesca Favotto

Francesca Favotto

ContributorScopri di piùLeggi tutti

Mamme con il pancione e le gambe gonfie, alzate la mano! Immaginiamo siate la quasi totalità e che ora, con questo caldo asfissiante, soffriate ancora di più di questo fastidio. Tranquille, avere le gambe pesanti è una condizione molto comune in gravidanza, questo perché gli ormoni prodotti in questo particolare periodo della vita favoriscono la ritenzione idrica, la vasodilatazione e la fragilità capillare. Inoltre, l'utero si allarga e comprime le vene delle gambe e le temperature elevate di questa stagione, dilatando vene e capillari, ostacolano la circolazione di ritorno, quella che dalle gambe risale verso il cuore, facilitando la ritenzione dei liquidi e provocando il gonfiore alle gambe. Ma per ovviare a questo problema e dire addio alle gambe pesanti in gravidanza, basta mettere in pratica questi facili consigli.

Bevete molto: Sembra banale, ma è la soluzione più pratica e migliore: dissetatevi spesso con l'acqua, ma anche i succhi di frutta, il tè, i frullati sono ottimi. Bere molto aiuta a tenere fluido il sangue e quindi la circolazione attiva.

Rinfrescatevi: Con questa calura insopportabile, è molto importante dirigere spesso dei getti d'acqua fredda sulle caviglie e sui polsi per riattivare la circolazione e avere un immediato sollievo.

Tenete le gambe alzate: Se non basta, sdraiatevi e alzate le gambe contro il muro: vi sentirete subito meglio e la stanchezza sembrerà svanire. Da sedute, invece, mettete le gambe sopra uno sgabello per facilitare la circolazione del sangue. Di notte un ottimo rimedio è rialzare le gambe, non mettendo il cuscino sotto le gambe, ma sotto il materasso direttamente.

Cambiate posizione spesso: Quando si è incinta, ci si abbandona spesso alla pigrizia, poltrendo sul divano o stando spesso sedute. In questo modo, però, la circolazione si blocca, aumentando il gonfiore. Quindi, ogni tanto alzatevi in piedi e fate quattro passi; al contrario, se per lavoro dovete stare molto tempo in piedi, salite e scendete spesso sulle punte dei piedi, affinché la pompa plantare, posta sotto l'arco del piede, reinneschi la risalita del sangue dal basso verso l'alto.

Fate esercizio fisico: L'attività fisica è l'arma migliore contro il senso di pesantezza e spossatezza. Non occorre fare cose incredibili: una semplice passeggiata o una biciclettata o ancora meglio un po' di nuoto, aiutano a mantenere attivo il circolo venoso e linfatico. Un esercizio facile da fare in casa? Sulla schiena da sdraiate, muovete le gambe in aria come se state pedalando. Fatelo per un paio di minuti, sollievo immediato.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it