ORGANIZZIAMOCI

Il budino di Saturno

29 giugno 2011

In realtà il pianeta c'entra poco o niente, e nemmeno il tabacco, con questo budino alle pesche, quelle schiacciate tanto da somigliare a Saturno (o per l'appunto a una tabacchiera). Polpa bianca, profumo intenso e gusto delicato: un vero piacere che si sposa perfettamente al budino bianco latte. Il dolce al cucchiaino, dal sapore fresco fresco, è perfetto per l'inizio estate. E il connubio fra latte e frutta fornisce sali minerali, liquidi e proteine ideali per i più piccoli. Direte: il budino da fare senza bustina è impresa difficile. Davvero? Seguitemi!

Tabacchiere, saturnine o (in maniera più didascalica) pesche schiacciate: come se, sulla pesca tonda tonda, qualcuno si fosse seduto senza troppe cerimonie.

Le prime saturnine sono cresciute circa duecento anni fa in Sicilia, sulle pendici dell’Etna, dove il microclima creava condizioni ideali alla loro coltivazione. Oggi sono più diffuse, ma non ancora così conosciute. Io ci sono incappata dai venditori locali di frutta in Sardegna, un paio di anni fa, e da allora è stato amore. Buone da sole, ideali anche in cucina per gelati, sorbetti, ghiaccioli, gelatine. E il budino di oggi.


(Foto Cevì by Il Cucchiaino di Alice)

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI

    INTERESSANTI IN RETE

      Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
      Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).