VELLUTATA DI ZUCCHINE

Il gazpacho di Miralda

07 luglio 2011

È estate, piena e calda. E la mia voglia di accendere i fornelli - non so la vostra - è inversamente proporzionale all'alzarsi delle temperature. Una delle soluzioni più comode e veloci, per accompagnare i classici melone e prosciutto o mozzarella e pomodoro, sono le vellutate fredde, variazione del tradizionale gazpacho spagnolo. Se poi, vi avanzano giusto cinque minuti cinque, per preparare la pastella e allestire da un fiore una simil bacchetta per gli esperimenti magici del vostro bambino, vi assicuro che il successo sarà certo

Precedenti Successivi

Fiore chiama zucchina

1/5

Sono una donna fortunata, considerato che sono letteralmente sommersa di fiori...beh, giallo zucchina. Sempre fiori, comunque. E sono stupita pure io dell’abilità con cui riesco a liberarmene in cucina, nel senso buono del termine.

Sono finiti nel risotto, con le penne, infornati alla ricotta fresca e infine, sì:  fritti in pastella. Tra l’altro, una delle poche cose che oso friggere a casa. Innanzitutto perché non sono appassionata di fritture (eccezion fatta per il tempura), e poi perché di sicuro è un metodo di cottura che preferisco evitare, il più delle volte.

(Foto Cevì by Il Cucchiaino di Alice)

Ma i fiori in pastella sono uno spettacolo, soprattutto se tenete da parte il gambo e giocate a fate e maghi coi vostri bambini.

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI

    INTERESSANTI IN RETE

      Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
      Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).