ORGANIZZIAMOCI

Un uovo, mille forme

28 settembre 2011

Ho acquistato la prima forma a stella (da uovo) qualche anno fa, così per gioco. Poi è arrivata la pupa. All'inizio amava solo l'uovo "tre minuti" (per intenderci: quello alla coque). Poi, col trascorrere del tempo, ho provato a fare esperimenti. Dall'uovo "mozzarella" (per i raffinati chef poché) a quello strapazzato, al classico al tegamino. Quindi ho tentato con le divagazioni e ho tirato fuori la forma a stella. Un successo. E sono arrivati i cuori, la casetta e quel coniglio proprio buffo

Precedenti Successivi

Di che forma sei?

1/4

Trasformare la più banale delle ricette a volte può sembrare impossibile, in realtà spesso bastano gli strumenti giusti. E coi bambini una sagoma amata, particolare o semplicemente bella a vedersi è sempre una carta vincente.

Allo scopo, potete tranquillamente usare gli stampini tagliabiscotto, oppure acquistare forme specifiche per le uova al tegamino.

La nostra, a stella, ha persino una piccola (e comodissima!) impugnatura per poterla sfilare senza problemi alla fine.


(Foto Cevì by Il Cucchiaino di Alice)

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI
    Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
    Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).