ORGANIZZIAMOCI

Dalla parte dei bambini

30 settembre 2011

L'impresa non volta le spalle ai bambini: a partire da questo mese sono tanti i progetti che vogliono regalare un sorriso a bambini meno fortunati. La moda, la farmaceutica ma anche le grosse aziende pensano ai più piccoli con progetti mirati. A volte, ingaggiando anche madrine d'eccezione, come Valeria Mazza. Vuoi conoscerlti tutti? Clicca qui!

Precedenti Successivi

Fashion Kids: La moda per i bambini

1/6

La Settimana della Moda si è appena conclusa: tra i momenti più belli, il Fashion Kids for Children in Crisis, evento organizzato da Vogue Bambini e dalla Camera Nazionale Della Moda Italiana lo scorso 27 settembre in piazza Duomo. Una passerella di childrenswear cui hanno partecipato i più importanti brand del made in Italy:Ermanno Scervino, Fay, GF Gianfranco Ferrè,I Pinco Pallino, Laura Biagiotti Dolls, Miss Blumarine, Richmond Junior, Roberto Cavalli Angels e Devils, Simonetta. Tutto, a solo fin di bene.

Infatti le quote di partecipazione delle maison, le sponsorizzazioni e la vendita dei biglietti sono state tutte devolute a due progetti di Children in Crisis Onlus. Il primo è il Progetto Pepita, per combattere il disagio giovanile a Milano con la creazione di un'orchestra classica permanente alla quale ben 80 bimbi potranno partecipare. Il secondo, Dalla Parte delle Bambine, consiste in 80 borse di studio rivolte a bimbe della Tanzania che vogliono proseguire gli studi dopo la scuola primaria. Nella foto, un look Simonetta (courtesy Camera della moda).

    Condividi:
    • Twitter
    • Facebook
    • Delicious
    RISULTATI
    Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
    Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).