Siamo nati per camminare

di Silvia Gianatti 

Un gioco sul tema della mobilità sostenibile dedicato alle scuole di Milano e promosso dall'associazione Genitori Antismog. Le iscrizioni scadono il 17 febbraio.

Silvia Gianatti

Silvia Gianatti

Blogger & ContributorScopri di piùLeggi tutti

Dal 17 al 21 marzo a Milano si va a scuola a piedi (o in skate, monopattino, bici, autobus, quel che conta è non usare la macchina!): è la nuova edizione di Siamo Nati per Camminare, l'iniziativa proposta da Genitori Antismog, l'associazione che da dieci anni si batte per migliorare le condizioni ambientali della città. Una città a misura di bambino è infatti una città più vivibile per tutti. Milano ha l'aria pesante, per andare a scuola si percorrono vie trafficate, alle otto del mattino si fa colazione con brioche e tubo di scarico. Sì, Milano ha tanta strada da fare. E come lei, tante altre città italiane. Ecco perché quando nascono iniziative rivolte a migliorare la situazione bisogna partecipare. L'obiettivo è semplice: cambiare le abitudini. I bambini amano camminare, i dati raccolti parlano chiaro, si va in macchina, ma loro, i diretti interessati, preferiscono tenere per mano la mamma, o salire sull'autobus che è già un'avventura.

Ciò che si impara da piccoli non si scorda più. Camminare è un'abitudine salutare e piacevole che consente ai bambini, un passo alla volta, di guadagnare autonomia e di sperimentare un grande senso di libertà. Mentre si cammina si osservano le piccole cose, si conosce il proprio quartiere e la città, si imparano le regole della strada, si parla e si pensa seguendo il ritmo lento dei propri passi, si impara che l'ambiente è un bene comune che deve essere tutelato e rispettato.

 

Chi può partecipare?

Le scuole primarie pubbliche e paritarie del Comune di Milano. Possono iscriversi singole classi o un'intera scuola.

Come funziona?

La scuola si iscrive gratuitamente, tramite il suo referente, collegandosi al sito, il materiale viene quindi consegnato alla scuola in bicicletta. Nel pacco consegnato si trova tutto il necessario per partecipare al concorso, con materiali destinati a tutti (bambini, genitori, insegnanti, cittadini e istituzioni). Per una settimana gli alunni si recano a scuola utilizzando mezzi sostenibili. In questo modo la scuola guadagna punti che vengono registrati sul sito. Alla fine della settimana i ragazzi raccontano la loro esperienza. Nel corso di un evento conclusivo vengono premiate le scuole vincitrici. I pensieri e disegni dei bambini diventano quindi una mostra il 12 e 13 aprile nel porticato della Rotonda della Besana, per raccontare l'esperienza a tutta la città.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it