Ecografia morfologia: l'esame più atteso

di Silvia Gianatti 

Ogni mamma in attesa aspetta con ansia la morfologica, esame da fare tra la diciannovesima e ventiduesima settimana di gestazione. Ecco perché

Silvia Gianatti

Silvia Gianatti

Blogger & ContributorScopri di piùLeggi tutti

Basta chiedere alle nostre mamme, in tante non hanno mai fatto neanche un'ecografia. Oggi è prassi farne quasi una al mese, minimo tre in tutta la gravidanza. La ricerca ha fatto passi da gigante e oggi, grazie alle ecografie, si può monitorare il procedere della gravidanza con grande serenità. La crescita del feto è tenuta sotto controllo, vengono subito segnalate eventuali anomalie.

L'ecografia morfologia viene effettuata tra la diciannovesima e ventiduesima settimana di gravidanza e misura tutto quel che c'è da misurare nel bambino. Dalla circonferenza del cranio alla lunghezza del femore, dalla conformazione ossea della colonna vertebrale al cuore. Dal cordone ombelicale agli organi interni. Il dottore prende nota dei numeri e sa immediatamente riconoscerli come "normali" o preoccupanti. Le mamme aspettano quest'ecografia più di tutte le altre perché è la più scrupolosa, perché dà risposte e soprattutto perché spesso è quella che rivela il sesso nel nascituro.

È un traguardo ambito, dà la sicurezza delle risposte al 90 per cento, lascia tranquille. E si sa, la tranquillità è il bene più prezioso per una mamma in attesa.

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it