Auguri papà, ti regalo un libro bellissimo

di Silvia Gianatti 

E ti intervisto il suo autore. La vità è una pizza è un libro che ogni padre dovrebbe tenere sul comodino. Perché nel giorno della sua festa, ricordarsi quanto sono importanti le cose che ci sembrano inutili, male non fa

Silvia Gianatti

Silvia Gianatti

Blogger & ContributorScopri di piùLeggi tutti

Chiariamo subito. Non è un manuale, non è un libro per papà. È semplicemente un insieme di pagine sentite che partono dal presupposto che quando si è bambini non si riescono a fare le cose da adulti. Ma che, soprattutto, è vero il contrario. Noi, gli adulti, non sappiamo più piangere se siamo tristi, correre a perdifiato se siamo felici, farci abbracciare da chi ci vuole bene. Siamo diventati grandi e pare sia giusto così. E invece, potrebbe essere diverso e Stefano D'Andrea lo dice bene nel suo (bel) libro La vita è una pizza, edito da Corbaccio e composto da tanti piccoli paragrafi, di veloce lettura, da leggere in ordine oppure saltando di qua e di là, che lasciano un sorriso, strappano una risata, fanno anche un po' pensare tra storie personali, aneddoti raccolti, esperienze vissute. E ridanno al papà, il ruolo del papà, protagonista a cuore aperto nella vita dei suoi bambini. Pronto a riscoprire il loro mondo con gli stessi occhi e a capire che la vita è davvero come una pizza Margherita (andate a pagina 26 per scoprire perché). Ecco quindi il regalo perfetto per dire "auguri papà". Ed ecco le domande che abbiamo fatto a Stefano

Perché hai scritto La vita è una pizza?
«Volevo aiutare i miei amici genitori a fare meglio il loro mestiere, un mestiere che ritengo tanto difficile dal decidere io stesso di non farlo, per paura di non saperlo fare bene. Volevo dare loro uno sguardo esterno ma interessato. Inoltre ero desiderso di recuperare la mia parte bambina, quella che correre contro le onde era già felicità. E poi dovevo dire ai miei genitori due cosette.»

Chi dovrebbe leggerlo?
«Il libro ha diversi livelli di lettura e alterna molti diversi stati d'animo e punti di vista. Scrivo come se fossi mamma o papà, come se fossi figlio o fratello, come se fossi amante. In ogni pezzo c'è una sollecitazione. Chi l'ha letto, dai 20 ai 65, mi ha raccontato di aver pianto e riso. Credo che lo possano leggere perfino gli adolescenti che ritroveranno le debolezze dei propri genitori, raccontate da adulti che ricordano le proprie emozioni di una volta.

La cosa più bella che c'è dentro (per te)?
«Sono molto affezionato al racconto del mio primo canestro e alla storia di quell'uomo adulto, realmente esistente, che ha perso il papà da piccolo e lo cerca nelle foto che lo ritraggono, conservate nei cassetti della mamma, ma non lo riesce a riconoscere; finché non si imbatte in un'immagine scattata da suo papà stesso. Lì finalmente lo "sente". Non lo vede ma vede quel che lui ha voluto immortalare. Suo figlio, mentre dormiva. Ne capisce lo sguardo, e da lì lo sentirà sempre vicino, a proteggerlo. Perché uno i genitori se li può anche ricostruire.»

Mi elenchi 5 cose che dovremmo continuare a fare, da grandi?
Piangere se sei triste. Giocare con gli animali. Non fare i piangina e ringraziare che esiste il Moment. Ogni tanto fare delle domande a un bambino che non sia nostro figlio, su qualsiasi tema, e ascoltare cosa risponde, e alla fine ringraziarlo senza dargli nessun suggerimento.
Comportarsi come se la vita fosse bella anche se pensiamo (giustamente) che non lo sia.»

Stefano D'Andrea, con un passato da educatore in assistenza domiciliare ai minori, oggi scrive per il web e la radio, gestisce pagine Facebook ed è la penna nascosta dietro a Gatto Morto, uno dei più divertenti esperimenti del web dell'ultimo periodo. Lo trovate anche qui.

DA STYLE.IT

  • Mamma

    La crescita del neonato e del bambino

    A che ritmi cresce un neonato? Quali sono i parametri da tenere in considerazione? Ecco il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Le coliche nel lattante: cause e rimedi

    Colpiscono il neonato nei primi mesi, ma ancora non si capisce da cosa possano derivare e come farle passare. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Svezzamento: tutto quello che devi sapere

    Lo svezzamento è un argomento delicato e molto vasto: a causa del mare magnum di pareri e consigli, le mamme non sanno più dove sbattere la testa. Qui il parere dell’esperto.

  • Mamma

    Storie di mamme: le pappe bio di Mamma M’Ama

    Tre mamme alla ricerca della pappa perfetta da dare ai loro bambini: gustosa, nutriente, ma soprattutto sana. Sul mercato ancora non c’era e allora… l’hanno inventata loro!


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it