Mamme della Rete, incontratevi!

25 luglio 2011 
<p>Mamme della Rete, incontratevi!</p>
PHOTO COURTESY MOMCAMP

Appuntamento a Milano, il prossimo 24 settembre, per la nuova edizione del MomCampIn vero spirito BarCamp (le ormai celebri "non conferenze" dove ciascuno è libero di parlare, previa registrazione sul tabellone della giornata, per un numero stabilito di minuti, su un argomento stabilito dalla community on line di riferimento), il MomCamp - organizzato da FattoreMamma e Hagakure - è dedicato alle ormai tantissime mamme italiane nella rete, blogger e non solo.

Perché se è vero che Internet, lo abbiamo visto anche noi qui su Style.it, è un mezzo formidabile per permettere a mamme tra loro diverse per età, provenienza geografica, cultura e professione, di confrontarsi, aiutarsi e organizzarsi, il MomCamp è l'occasione per "guardarsi in faccia".  E mentre le mamme condividono le loro esperienze, i bambini sono impegnati in mille attività ludiche e sportive, grazie alle opportunità offerte dalla location scelta per quest'edizione, un ampio villaggio sportivo, il Quanta Village, alle porte di Milano.

Style.it ha chiesto a Jolanda Restano, fondatrice di FattoreMamma e mamma blogger della prima ora, quali saranno i temi di questo incontro per mamme 2.0.  «Quelli cari alle mamme, non solo quelle che usano Internet! Per esempio sicurezza in rete per i bambini e i ragazzi, lavoro e maternità, dieta mediatica, imparare giocando. Un argomento particolare sarà scelto dalle partecipanti tramite un sondaggio in rete, come nello stile dei BarCamp. Questo significa che si parlerà davvero di quello che interessa alle mamme. Chi vuole votare gli argomenti tenga d'occhio il blog sul quale vengono pubblicati tutti gli aggiornamenti già da queste prime fasi organizzative».

Perché un BarCamp a misura di mamma?
«In questa società dove le mamme sono spesso sole ad affrontare un momento così importante della loro vita come la maternità, le occasioni di incontro sono fondamentali per scambiarsi consigli, opinioni, idee. Lo spirito del Momcamp è proprio questo: mettere le mamme in contatto tra loro».

Perché le mamme italiane 2.0 continuano ad aumentare?
«La rete è una grande opportunità per le mamme. Oltre alle occasioni di incontro reali, contribuisce a creare contatti utili e interessanti che potranno essere proficui in campo lavorativo o in termini di relazione e di amicizia. E le mamme lo sanno. A me, per esempio, è successo proprio così: durante la prima maternità ho aperto il mio primo sito web, Filastrocche.it che mi ha spalancato le porte della rete. Negli anni ho conosciuto tante persone su Internet, con i miei stessi interessi e le mie stesse passioni. Grazie a queste relazioni ho capito di cosa c'era bisogno e ho iniziato a studiare e offrire dei servizi di marketing e comunicazione alle aziende che si rivolgono alle mamme. Nel 2008 ho fondato, insieme ad alcuni soci, FattoreMamma che si pone come tramite tra le mamme e le aziende per creare valore in modo condiviso. Ci siamo resi conto che è importante organizzare eventi come il MomCamp, in cui le relazioni nate in rete continuano anche nella vita "reale"».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Mi piacerebbe partecipare, ma tutto dipende anche dalla famiglia e... dal lavoro! Concordo in pieno con le affermazioni di Iolanda, i contatti nati in rete da mamma appassionata e da blogger per caso mi stanno portando a lavorare ma da professionista. Si fa a piccoli passi e con umiltà, ma credo sia una strada interessante per molte di noi.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).