Come Pretty Woman, a tre anni

08 settembre 2011 
<p>Come Pretty Woman, a tre anni</p>

Se già la bimba vestita come un clone di Dolly Parton, con tanto di parruccona bionda e seno e sedere finti, era stata bruttissima a vedersi, la finta prostituta di tre anni, modello Julia Roberts in Pretty Woman, è stata a dir poco terrificante.

Ma evidentemente quelli di Toddlers and Tiaras, la serie tv dedicata ai concorsi di bellezza per bambini trasmessa dall'americana TLC il mercoledì in prima serata, non pongono limite al peggio.

Già, perché la piccola Paisley, così conciata, sul palco ci è finita per davvero, ovviamente con il consenso di mamma, mentre i giudici si sbellicavano dalle risate e buona parte del pubblico applaudiva entusiasta dinnanzi all'ancheggiante visione bionda in stivaloni neri alla coscia e abitino bicolore super corto, fermato nel mezzo da un anello in metallo identico a quello che aveva Vivian/Julia nel film.

E per rendere il tutto ancor più realistico, dietro a Paisley è stata riprodotta una finta entrata del Regent Beverly Wilshire Hotel, dove la Pretty Woman cinematografica ha vissuto una settimana come accompagnatrice dell'uomo d'affari Edward Lewis, dietro ricompensa di 4mila dollari.

Com'era nelle intenzioni della mamma di Paisley, il travestimento è servito a colpire la giuria, ma il clamore mediatico che si è immediatamente (e giustamente) scatenato - fomentato anche dal video pubblicato dal radaronline.com - rischia ora di mettere seriamente in difficoltà la serie tv, già nel mirino per la storia della piccola Maddy siliconata à la Dolly.

Molti genitori (ma non solo) hanno preso duramente posizione, mentre su Facebook è spuntata anche la pagina Take Toddlers and Tiaras off the Air!, che ha già superato i 2mila membri.

E i commenti più feroci sono arrivati proprio dalle altre mamme dello show, che hanno condannato senza pietà l'operato della loro collega.

«Julia Roberts in Pretty Woman era una prostituta - ha raccontato una mamma che ha assistito alla penosa esibizione di Paisley insieme alla sconvolta figlioletta vestita stile Rossella O'Hara - e io non avrei mai e poi mai fatto una cosa del genere alla mia bambina. Già noi mamme che facciamo partecipare le nostre figlie a questi concorsi siamo guardate malissimo, scegliere un abito come quello ci dà davvero il colpo di grazia».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
cikay 63 mesi fa

scandaloso.. ma la mamma che ha vestito cosi' sua figlia e quelli dello spettacolo sanno che al mondo delle bambine si prostitutiscono davvero per vivere e nn si atteggiano solo per colpire una giuria?? sembra il caso di vestire cosi' una bambina di pochi anni per un concorso? poi si stupiscono che le ragazze rimangono incinte a 16 anni o hanno problemi psicologici.. sono senza parole per il disgusto..

labiondaprof 63 mesi fa

Come avevo già scritto sul mio blog in occasione della linea di biancheria intima per bambinette: Chi scandalizza uno di questi piccoli che credono, è meglio per lui che gli si metta una macina da asino al collo e venga gettato nel mare. (Marco 9,42) http://labiondaprof.splinder.com/post/25468156/piccole-donne

daza 63 mesi fa

la fiere delle mostruosità...lasciate in pace queste bambine,lasciatele crescere!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).