Mo te lo spiego a papà il sogno della vacanza che duri tutto l'anno

di Francesco Uccello 

Il rientro al lavoro e a scuola non è facile, ma il ricordo delle vacanze e l'attesa delle nuove dovrebbero darci la marcia giusta per partire con entusiasmo e affrontare i problemi con il sorriso

Francesco Uccello

Francesco Uccello

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Foto Corbis.

Foto Corbis.

«Papà, ma perché lavi la macchina?»

«Perché dobbiamo partire».

«Ma andiamo a casa nostra quella lontano lontano?»

«Sì, ritorniamo a casa».

«Ma io poi voglio venire un'altra volta qui a mare».

«A mare ci torniamo l'anno prossimo».

«Uffaaaa, ma io voglio tornare subito. Devo prendere una cosa che mi sono dimenticato a casa e poi vengo un'altra volta a mare».

«Ma non si può perché tra poco ricomincia la scuola».

«Io però voglio accendere un'altra volta il fuoco con la lente di ingrandimento».

«E poi papà e mamma devono lavorare».

«Vogliamo raccogliere le pigne per fare la braaaace?»

«Poi guarda che ti aspetta l'istruttore di nuoto ».

«Andiamo un'altra volta a vedere i pesci dove stanno gli scooogli?»

«A casa ci sono tutti i tuoi giochi e pure quella pista grande che non abbiamo potuto portare qui in vacanza».

«Giochiamo ancora alla caccia a tesoro con la mappa che ci ha fatto trovare il tesoro vero sotto a quell'aaalbero?»

«A casa possiamo andare al cinema, alle feste di compleanno, a casa di Francesco e Alice che non vedi da un sacco di tempo e dai nonni che saranno così contenti di vedervi».

«Ma qui possiamo mangiare un sacco di gelati, fare i tuffi nelle onde, vedere le stelle che caaaadono e l'aria non puzza».

«Hai ragione, ma mica si può stare sempre in vacanza?»

«Sììì, voglio stare sempre! Così tu e mamma non andate a lavorare e possiamo stare sempre insieme. Io mi diverto proprio così».

«Ma l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro».

«E la famiglia sulla felicità».

«Papààà, papààà, sveglia, sveglia oggi è l'ultimo giorno per andare a mare e dobbiamo fare un bagno lungo lungo prima di partire».

«Ma tu non vuoi stare sempre qui?»

«Nooo, tu devi lavorare e io voglio andare a scuola».

Noi proviamo a essere una famiglia felice pure durante l'anno andando a scuola e a lavoro. Non è facile, ma il ricordo delle vacanze e l'attesa delle nuove ci spinge a esserlo. E allora buon anno a tutti perché è da adesso in poi che viene il bello!

Leggi anche:

>> Mo te lo spiego a papà , il blog

>> Mo te lo spiego cosa sono le Paralimpiadi

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

  • News

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter di Style.it