Come mi chiamo io? Te lo dice il mio gioiello

di Lucia Del Pasqua 

Nomi o frasi si incidono o si plasmano su collane, anelli e bracciali. Ed è (ancora) Carrie-mania, e anche un po' sindrome da Bacio Perugina.

Lucia Del Pasqua

Lucia Del Pasqua

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

Poco importa se è la prima cosa che impariamo, quella con cui ci firmiamo e grazie alla quale rispondiamo alle chiamate più o meno gradite, sia abbastanza ovvia. Per vezzo, emulazione, e un po' per (sano) egocentrismo amiamo avere il nostro nome stampato su collane, anelli e bracciali.

Da Tiffany a Ego You, la Carrie-mania continua così ad imperversare spingendoci ad imprimere le "proprie" lettere ovunque. Ed è un po' un'ingiustizia che quando tutti parlino di collane con il nome venga subito in mente Carrie con le sue Manolo Blanihk cool, i posti più cool di New York e le altrettanto cool amiche sue. Prima di Carrie le collane, o targhette con il nome ce l'aveva lui, Fido, con le sue quattro modeste zampette e i suoi meno trendy compagni a quattro zampe. Dogs & The City, insomma.

Anche se il boom di avere ben in vista il proprio nome sul decoltè, al polso o anche sulle dita risale a qualche tempo fa, sembra che la tendenza non sia destinata a morire, anzi. Marchi più o meno grandi, da Brosway a Maiden-Art, continuano a volerci ricordare come ci chiamiamo, e noi ad apprezzare incondizionatamente.

I nostri nomi sono importanti, in fondo ognuno ha un suo significato. Chi si chiama Alessandra si dice essere una persona carismatica e altruista, Caterina idealista e gelosa, chi invece è Eleonora dovrebbe essere sentimentale e creativa. Alla fine funziona un po' come l'oroscopo. E alla fine, dato che nel mentre ti chiedono il nome nessuno in realtà lo ascolta, è anche affare utile.

E per chi sa benissimo come si chiama e non vuole nemmeno ribadirlo agli altri, ci sono sempre le frasi del cuore, i messaggi da lanciare, degli spot per provocare. Potrebbe essere una sorta di evoluzione della sindrome inconsapevole da Bacio Perugina
.
Insomma, un modo per dire qualcosa si trova eccome, tutto si può personalizzare.

DA STYLE.IT

  • Mamma

    Io Tag, il gioiello per non perdere i propri bimbi

    I bambini sono curiosi e iperattivi: basta distrarsi un attimo che possono allontanarsi da noi e gettarci nel panico. Ma da oggi con Io Tag, questo rischio potrebbe essere solo un brutto ricordo.

  • Moda

    San Valentino 2015, le idee regalo

    La festa per eccellenza dedicata all'amore è alle porte. Ecco una selezione delle proposte più fashion da regalare alla dolce metà

  • Bellezza

    Make up color marsala come le star

    È ufficialmente il colore dell'anno. Caldo, avvolgente e vigoroso come il vino di cui porta il nome, questa nuance diventa un vero trend anche nel mondo beauty. Le più famose l'hanno già fatto loro

  • Bellezza

    Make up per le feste: Natale e Capodanno 2014

    Come da tradizione, anche quest'anno, il make up si tinge di rosso e oro. Labbra infuocate, occhi seducenti e nail art sfavillanti. L'importante è osare e illuminare le notti più magiche di queste feste


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alla newsletter moda di Style.it
 

Cerca in Sfilate

Stagione Designer