Jewelry Green, un gioiello dall'anima green

di Alice Abbiadati 

Quattro chiacchiere, un po' eco e un po' green, con Clelia Stincheddu, ideatrice di Jewelry Green. Un gioiello che racchiude la gioia del prendersi cura della natura, e anche a noi stesse

Alice Abbiadati

Alice Abbiadati

Leggi tutti

<<>0
1/

«Per me il concetto di gioiello non deve essere conservato in un cassetto, ma appeso a casa davanti a una finestra ed essere curato». Parola dell'architetto Clelia Stincheddu che, con la preziosa collaborazione della designer Giulietta Piccioli e del maestro orafo Marco Meli, ha ideato Jewelry Green. Il concetto è semplice: prendete un pizzico di muschio e posizioniatelo all'interno di uno dei gioielli in argento realizzati dalla designer, e prendetevene poi cura giorno dopo giorno. Per far sbocciare un nuovo amore tra le vostre gioie quotidiane, che vi renderà più vicine a quel mondo incantevole e sempreverde.

Un gioiello come ornamento (anche) domestico. Da dove nasce quest'idea?

Ognuno di noi è sempre alla ricerca di nuovi modi di vedere e pensare il proprio mondo quotidiano. Ecco da dove nasce la mia idea: dall'osservazione delle cose di ogni giorno. Da anni infatti studio e osservo vari tipi di piante per i miei progetti di design.  Ho cercato di riprodurre in scala più "piccola" il verde delle mie architetture.

Più un vezzo femminile o un mondo naturale di cui prendersi cura?
Ho voluto creare dei gioielli che avessero una valenza superiore e che contenessero in se più valori; un design non unico ma con più gesti al suo interno. Ritengo che questi gioielli non siano espressione di "trasgressione", ma opere il cui sviluppo avviene insieme a coloro che le vivono.

Che cosa le evoca il verde? Ricordi, profumi, sensazioni...?
C'è un'emozione viva nel mondo vegetale, una possibilità di coinvolgere e portare lo sguardo su quel mondo, rendendo più naturali le espressioni e i gesti di chi lo guarda.

Ha il pollice verde nel dna? Quali sono le piante/fiori che ama di più?
L'espressione pollice verde per me ha un unico significato: osservare. Mi soffermo e osservo, così rispetto al meglio i ritmi naturali che governano le piante.
Mi affascina l'insieme delle piante sotto un'infinità di luci diverse del giorno. Le pose delle graminacee come risposta al vento sono magnifiche.

Con i suoi gioielli fa pensare a un "ottimismo ambientale". Che rapporti ha con la natura?
Tanta armonia, perché la natura comprende noi stessi. Siamo immersi in essa e ne facciamo parte mentre la usiamo. Se la natura non fiorisce, non fioriamo neanche noi. E questo presuppone un riconoscimento consapevole e attento dell'interdipendenza tra noi e la natura.

Cosa dovremmo fare nel quotidiano per migliorare le condizioni del nostro ambiente?
Non consumarlo. Stabilire un contatto vitale con la natura, da cui dipende la nostra esistenza. Con i nostri gioielli invitiamo al city making: vedere, conoscere e cogliere non più di 1 cm di muschio, mentre si cammina nella propria città, sui marciapiedi percorsi tutti i giorni. Perché mantenere vivo un "gioiello" invita ad assumere un ulteriore responsabilità verso la natura. Il coinvolgimento personale nella tutela dell'ambiente porta a un cambiamento di rilievo nel rapporto con i luoghi: prima sono tuoi per coincidenza, dopo lo diventano per scelta. Cominci a vedere i luoghi con una nuova chiarezza, una nuova comprensione e una nuova serietà.

Indossare un suo gioiello è una responsabilità. Quanto è importante per lei il gesto di prendersi cura di qualcosa o di qualcuno?
Si tratta di un momento straordinario, in cui l'azione individuale partecipa in modo fluido e armonico di un sentire comune. Disponibilità e apertura all'incontro con un'esperienza. Ed è un'esperienza, non un atto di pensiero. Essere consapevoli è molto importante. Il nostro impegno è una forza delicata e sottile che porta a una sensazione di totale consapevolezza di se e di integrazione con il ritmo universale del divenire.

DA STYLE.IT

  • Mamma

    Storie di mamme: Sylvia e la sua linea dall'anima “green”

    Sylvia era una donna in carriera nel settore della moda. Ora è l'ideatrice della sua linea dedicata alle mamme che hanno esigenze pratiche, dall'anima green. Per semplificare la vita delle mamme, come lei.

  • Mamma

    Io Tag, il gioiello per non perdere i propri bimbi

    I bambini sono curiosi e iperattivi: basta distrarsi un attimo che possono allontanarsi da noi e gettarci nel panico. Ma da oggi con Io Tag, questo rischio potrebbe essere solo un brutto ricordo.

  • Cucina

    Aperitivo con i bambini

    Cibo semplice nel gusto e colorato nella veste. Per un happy hour versione junior!

  • Moda

    San Valentino 2015, le idee regalo

    La festa per eccellenza dedicata all'amore è alle porte. Ecco una selezione delle proposte più fashion da regalare alla dolce metà


Cerca in Sfilate

Stagione Designer