Annie Leibovitz e Mikhail Baryshnikov per Louis Vuitton

04 febbraio 2010 
<p>Annie Leibovitz e Mikhail Baryshnikov per Louis Vuitton</p>

La nuova campagna Core Values di Louis Vuitton per il 2010 ruota attorno a un autoritratto molto esclusivo. Protagonisti: la celebre fotografa Annie Leibovitz - i cui intensi scatti hanno contribuito al successo di tante campagne della Maison - che per la prima volta in assoluto rivolge l´obiettivo su di sè e sul leggendario ballerino e coreografo Mikhail Baryshnikov, con lei nell'adv. Dietro agli scatti, una storia speciale: in seguito ai difficili trascorsi personali e finanziari della fotografa, Louis Vuitton le ha offerto il proprio sostegno, suggerendole di diventare il personaggio di Core Values. Annie Leibovitz ha accettato, commossa e lusingata, a condizione di essere ritratta accanto a una delle celebrità che ha immortalato nel corso della sua vita, il caro amico Baryshnikov. Considerato tra i più grandi ballerini del XX secolo, Mikhail Baryshnikov abbandonò l´Unione Sovietica all´apice della guerra fredda, continuando a esibirsi sui palcoscenici più famosi prima di diventare direttore artistico e coreografo. Per la campagna Louis Vuitton è fotografato nello studio di Annie Leibovitz a New York, in piedi su una pedana nella sua tenuta da ballerino, t-shirt nera e pantaloni. Una tenue luce a occhio di bue cade proprio sui suoi preziosissimi piedi. Annie Leibovitz siede sul pavimento: accanto a lei, la sua macchina fotografica e la shopping bag Neverfull in tela Monogram, piena di libri sulla danza. Il testo recita: "The journey of a star captured in a flash" ("Il viaggio di una stella catturato in uno scatto").

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).