Olivier Theyskens: l'altro lato della moda

28 gennaio 2010 
PHOTO COURTESY ASSOULINE

Sarà per sopperire alla sua assenza (speriamo temporanea) dalle passerelle, sarà perché Olivier Theyskens, al momento nelle fila dei disoccupati, ha molto tempo libero a disposizione, qualunque sia la ragione il 2010 vede l'uscita di un bellissimo libro dedicato alla sua carriera: Olivier Theyskens.The Other Side of the Picture, edito da  Assouline.
A vent'anni creò la sua prima collezione. L'anno successivo, siamo nel 1998, Harper's Bazaar e il New York Times già lo acclamavano come lo stilista rivelazione del momento. Lo stesso inverno, Madonna indossò una sua creazione in occasione della notte degli Oscar, consacrandolo come nuova stella nel firmamento della moda. E nella decade successiva, Olivier Theyskens ha prestato il suo talento prima a Rochas e in seguito a Nina Ricci, di cui è stato direttore artistico fino al 2009. Stilista, ma anche costumista per il teatro, il giovane belga si è imposto in questi anni come uno dei più promettenti artisti della sua generazione.
Le bellissime immagini dei backstage delle sfilate, scattate dal fotografo Julien Claessens e introdotte da una prefazione di Sally Singer, redattrice moda di Vogue America, ripercorrono la carriera dell'enfant prodige della moda, catturando l'allure romantica e visionaria dei suoi favolosi abiti. In attesa di rivederlo sul catwalk, accontentiamoci di sfogliare le pagine di questo book fotografico: occhio privilegiato sul dietro le quinte dell'affascinante mondo della moda.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).