Going green with Yamamay

16 febbraio 2010 
<p>Going green with Yamamay</p>
PHOTO COURTESY YAMAMAY

Parole come eco-friendly e organico sono entrate ormai nel nostro dizionario e la moda ha assorbito gli ideali che questi vocaboli si portano dietro, promuovendo spesso iniziative benefiche e prodotti che nascono con l'obiettivo di essere ad impatto zero. Fra i marchi più sensibili all'argomento sicuramente c'è Yamamay. Il brand sostiene con le propria donazioni i progetti di conservazione del WWF all'interno dell'Oasi di Macchiagrande, con particolare attenzione al Giardino delle Farfalle. E WWF promuove l'uso del cotone organico, per questo ad ogni acquisto di 49 euro presso i punti vendita Yamamay, con un euro in più si potrà ricevere la shopper Go Green Limited Edition proprio in questo tessuto, contribuendo a rispettare la natura. Ma l'impegno del marchio non finisce qui. Il catalogo per la Primavera 2010 - realizzato da un team brasiliano, utilizzando un'eco-fattoria, props di materiale riciclato, come le famose poltrone dei Fratelli Campana - a sottolineare ulteriormente il progetto Go Green, è totalmente a impatto zero: a fronte di 289 tonnellate di CO2, relative ai consumi effettuati, l'azienda ha acquistato 289 crediti di emissione, provenienti dal progetto di Forestazione in Italia. Anche per questo la società Azzero CO2 ha ritenuto Yamamay il primo brand nel mondo dell'abbigliamento italiano a zero emissione di gas serra.

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).