Sfila 1a Classe Alviero Martini: A Swedish dancing queen

24 febbraio 2010 
<p>Sfila 1a Classe Alviero Martini: A Swedish dancing queen</p>
PHOTO MONICA FEUDI -

In corso le sfilate AI 2010/11 di Milano Moda Donna. Oggi in passerella 1a Classe Alviero Martini.


Gli Abba con la loro Dancing Queen ritmano la passerella finale, ma tutta la sfilata è un inno alla Svezia e al grande freddo. Le bellezze venute dal Nord incedono con algida allure, i capelli raccolti in un piccolo chignon e gli occhi truccati con smokey effect. Sono avvolte da una palette selvaggia, come quella della tundra, della natura che sfiora i ghiacciai - il verde-marrone delle foreste, il grigio-azzurro della neve, l'oro perlaceo dell'aurora boreale, i morbidi beige del legno di pino - così come lo chiffon sfiora la silhouette attraverso lunghi abiti resi ariosi grazie a giochi di fitte plissetttaure, piccole pieghe piatte e sequenze di pince. Di giorno, con i fiori tipici dei costumi flokloristici svedesi ripresi anche sugli stivali; di sera, doppiati con veli che fanno intravvedere la classica cartina Geo. La leggerezza materica è domata dalla consistenza dei materiali con i quali sono costruiti i capospalla, che avvolgono con grazia: mantelle di alpaca rifinite a punto cavallo, maxi cappotti di montone rovesciato, bomber di velour, gilet di lapin. La rivisitazione del montgomery e del loden marcano il confine anagrafico: siamo negli anni Settanta. La coerenza è prefetta.    

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).