Sfila Paola Frani: A clubbing fan girl

24 febbraio 2010 
<p>Sfila Paola Frani: A clubbing fan girl</p>
PHOTO COURTESY OF PAOLA FRANI

In corso le sfilate AI 2010/11 di Milano Moda Donna. Oggi in passerella Paola Frani.

Si fa la coda, più di quaranta minuti all'aperto sotto le stelle, per entrare al Private Club di Paola Frani: prima i buyer, i clienti e i fan giapponesi, da sempre i più fedeli estimatori della griffe, poi tutti gli altri. Quando finalmente la sfilata comincia, la serata si illumina delle luci di un Private Club che, con sottofondo di strumenti ancora da accordare, accoglie una donna tutta grinta, appassionata dell'hard rock più che del soft jazz. Veste di nero, di rosso e di oro, ricoperta di paillette cuvette ossidate, di laminature bronzate e di lurex silver-gold. La sua silhouette ha i tratti grafici, netti, decisi, come se fosse intagliata nel raso laccato, nel velluto drappeggiato, nella nappa extrasoft, nella georgette liquida, nel jersey impalpabile. Le stampe animalier esaltano la sua bellezza selvaggia, gli abiti doppiati in pizzo attaccati al corpo la disegnano come una sirena metropolitana. Le pellicce dégradé si dividono la scena con il poncho spot ocelot. Leggings di pizzo o di lurex e alte cinture corsetto incrementano l'immagine di una donna che 'vive' la notte passando le serate al Blue Notes, traducendo con allure contemporanea le vecchie, care mise da boudoir. 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).