Sfila Maurizio Pecoraro: Cashmere e pelliccia: il comfort è deluxe

27 febbraio 2010 
<p>Sfila Maurizio Pecoraro: Cashmere e pelliccia: il comfort è
deluxe</p>
PHOTO FIRSTVIEW

GUARDA TUTTE LE COLLEZIONI AI 2010/11 >

Oggi in passerella Maurizio Pecoraro, ecco qua le foto >

Sul corridoio infinito della Scuola Militare di Milano sfila la sperimentazione. Non quella fine a se stessa, ma quella che rende unico ogni capo mediante lavorazioni e mix sapienti. Pecoraro è un profondo esploratore dell'universo della maglia, della pelle, della pelliccia, del décor, mondi che utilizza tutti insieme. I colori che sceglie lo aiutano in questo percorso interessante e chic: tortora, polvere, miele e rosa antico. Il ruolo da protagonista è affidato al Sangallo di lana per tubini aderenti, gonne slim al ginocchio, piccoli pull e cardigan. Filati pregiati si mescolano alla mongolia per giacche-cardigan strette in vita da cinture e abbinate a pants di camoscio, anche stretch. I cappotti-vestaglia scelgono il cashmere double face o doppiato di visone. I ricami accentuano il coté artigianalee impreziosiscono ancora di più gilet di pelliccia e caldissimi coat. Ricami spesso abbinati a cascate di paillettes di pelle e a catene che, come pioggia sottile, disegnano corpini e frange o ricoprono giacche, leggings e piccole tuniche. Il rigore dei gessati non interferisce con la femminilità, ma la esalta con nuove combinazioni: il doppiopetto perde le maniche, il tubino è mosso da sinuosi drappeggi, i pantaloni diventano una seconda pelle. La sera brilla di luce mai abbagliante con caban di jacquard lurex e abiti di paillettes e catenine in oro (pallido) e argento (soft).

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).