Sfila Sportmax: Una borghese anticonformista

27 febbraio 2010 
<p>Sfila Sportmax: Una borghese anticonformista</p>
PHOTO MONICA FEUDI -

GUARDA TUTTE LE COLLEZIONI AI 2010/11 >

 

Oggi in passerella Sportmax, ecco tutte le foto >

Ha un'aria perbene, ma maliziosa, la giovane donna che sembra uscita dai frame di un film di Buñuel. Sicura del suo fascino, sembra indecisa tra un'immagine adulta e una vita da adolescente. Un equilibrio difficile da trovare se non in un guardaroba che la mette a proprio agio con cappotti di cashmere dalle vaga vena military benché infiammati dal rosso, con giubbotti chiusi da una doppia zip, con giacche rettangolari in grisaglia dalle quali emerge la coulisse di un k-way, con camicine in seta stampata e gonne a pieghe e a pannelli, con pantaloni dalla vita alta mossi da un'allure sofisticata. Ma lungi dall'essere borghese e perbenista, la ragazza con le lunghe ghette di lana e le pedule da montagna in versione open toe, con tacco affilato e ganci metallici, mostra un'anima ribelle e anticonformista sovvertendo il ruolo degli scozzesi e dei macro finestrati, inserendo appena può il nylon dalla vocazione sportiva, aggiungendo cinturini e zip che stringono senza costringere. Quando gioca a fare la signora, lo fa con ironia: la scelta cade sulle paillette spalmate all over da mescolare con trasparenze totali e fantasie fiorate alla bohemienne.
Maristella Campi

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).