Sfila Roberto Cavalli: Bohemienne per vocazione

28 febbraio 2010 
<p>Sfila Roberto Cavalli: Bohemienne per vocazione</p>
PHOTO FIRSTVIEW

GUARDA TUTTE LE COLLEZIONI AI 2010/11 >

Oggi in passerella Roberto Cavalli, ecco qua le foto >

La regina è tornata a casa con addosso una pelliccia a intarsi e broccato. Ancora più bella, con i lunghi capelli biondi sciolti e un po' arruffati, entra nel suo vecchio palazzo impolverato e decadente: un po' Stupinigi, un po' Versailles. Con lei è tornato a casa anche Cavalli, che ha raccolto dagli archivi della griffe l'ispirazione per una collezione che rinverdisce le radici. Una donna bohemienne, un po' romantica e un po' artista, senza regole fisse e giramondo nell'anima, sicuramente regina di stile. Sexy e sensuale, dolce e femminile. Svetta sui tacchi, gioca con le trasparenze, si avvolge di drappeggi. Le piace mescolare, sperimentare, inventare: i pantaloni sarouel trasparenti si indossano con gli shorts, gli abiti devono ondeggiare di balze, i camicioni si riempiono di pizzo, i montoni si prestano a essere ricamati con la potenza dei decori rinascimentali, ricchi e sfarzosi come gli affreschi delle regge. E poi, le pellicce: visone doppiato di persiano, volpi tagliate e ricostruite. Immancabile, lo spot print, maculato micro e macro, reinventato da Cavalli in una versione più polverosa e 'nuvolosa', illuminata da graffi dorati: «Così faranno fatica a copiarlo», tuona in difesa di quello che è il suo marchio di fabbrica da sempre. Le forme ampie, i tagli irregolari, le asimmetrie cut off  in contrapposizione con la perfetta aderenza dei pant regalano un'aria libera e selvaggia. Sorpresa, la sera i tacchi scompaiono, e con scarpe ultraflat le modelle avanzano con ampi vestiti grigio perla, rosa cipria e bianco avorio.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).