Sfila Laura Biagiotti: Quando la semplicità è elegante e superba

01 marzo 2010 
<p>Sfila Laura Biagiotti: Quando la semplicità è elegante e
superba</p>
PHOTO MONICA FEUDI -

GUARDA TUTTE LE COLLEZIONI AI 2010/11 >

Oggi in passerella Lura Biagiotti, ecco qua le foto >

La nuova scommessa in casa Biagiotti è coniugare l'intuizione creativa con la vestibilità, il sogno con la realtà, attraverso linee pure e confortevoli, femminilità e tanto cashmere. La mantella è il neo-passepartout da giorno e da sera, emblema di un'estetica che muta in pochi gesti: staccando, rivoltando, spostando. La maglia è declinata in infinite varianti di punti, ma l'inverno è nel segno della treccia, persino per i collant. Il cashmere vive in simbiosi con il tessuto: lavorazioni double, intrecci, grovigli, arricciature, giochi di coste danno vita a pull "alati", cardigan-vestaglia, lunghi cappotti di mohair con maniche tricot, tubini con le ruches e gilet riccioluti. Lana anche per gli accessori multifunzione: il collo che si tramuta in top, le maniche-guanto. La celebre maglia-jogging si fa tuta, pull effetto bozzolo, pantalone loose. Lamine oro e argento illuminano gli abiti da sera dalle linee scivolate Anni '30, portati con cappe di cashmere, maxi pull, colli di pelo e con le nuove pellicce di chiffon. Oltre al "bianco Laura" e a nuances neutre come cipria, tortora, mandorla, ginger, mauve e rosa tea, la gamma cromatica si spinge verso muschio e terra, con tocchi di ottanio e di nero e spruzzate d'oro per ricami e spalmature. Studio sulle scarpe: stivali di pelle e cuoio, tronchetti forati al laser, sandali nei tessuti della collezione mixati con il camoscio e décolletées con centinaia di cristalli.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).