Sfila Balenciaga: Space woman

04 marzo 2010 
<p>Sfila Balenciaga: Space woman</p>
PHOTO FIRSTVIEW

GUARDA TUTTE LE SFILATE AI 10/11 >

Oggi in passerella Balenciaga, ecco qua le foto >

Una collezione di contrasti. A cominciare dalla passerella: ispirata al film di Kubrick 2011 Odissea nello spazio, ma inserita nella cornice stile XVIII dell'Hotel de Crillon affacciato su place de la Concorde a Parigi. Passato e fututo si incontrano idealmente e volutamente, e questa è una delle idee fisse di Nicolas Ghesquière: imporre la propria visione contemporanea in accordo con l'eredità stilistica della Maison. Ci riesce scolpendo una donna visionaria e avveniristica, legata agli schemi bon-ton ma sperimentati attraverso la ribellione alle regole. Prende ispirazione dalle installazioni catastrofiche della francese Dominique Gonzalez-Foester e dagli autoritratti concettuali dell'artista, fotografa e regista statunitense Cindy Sherman. C'è un che di spaziale nei colori resi metallici, nelle silhouette nette e precise, nell'uso del nylon con il cashmere e la seta. La silhouette è scolpita, le maniche ad arco ingigantiscono il sopra, le linee tese squadrano il sotto; inserti geometrici di materiali diversi disegnano la superficie regalando inediti incastri materici. Lo spessore nel dualismo pesante-leggero è dato dal macro matelassé a rombi o verticali, dai ricami tridimensionali, dall'effetto pizzo laserato. Un guizzo creativo le scritte pop art  all over sui top che scendono appuntiti sotto il collo 'talare' nero. Le sperimentazioni continuano su bracciali, cinture e, soprattutto, scarpe: mocassini e francesine svettanti su tacchi e plateau 'scultura'. 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).