Sfila Sonia Rykiel: L'ironia della maglieria

08 marzo 2010 
<p>Sfila Sonia Rykiel: L'ironia della maglieria</p>
PHOTO FIRSTVIEW

GUARDA TUTTE LE SFILATE AI 10/11 >

Oggi in passerella Sonia Rykiel, ecco qua le foto >

Finalmente, ecco in pista modelle che affrontano la passerella con aria scanzonata e un bel sorriso stampato sulle labbra rosse: forse perché sono consapevoli che con quel macro pompon in testa sembrano tante bambine in vena di saccheggiare il guardaroba di mamma e papà. Un po' per gioco, un po' per sfida, si mettono addosso di tutto: tailleur pantalone extralarge, corsetto sagomato e gonna midi, pantaloni da lavoro con bretelle e tute dalle maniche rigonfie, scaldaspalle-monospalla e trench lunghi fino ai piedi. Sembrano tante Alice che hanno trovato nella maglieria il loro paese delle meraviglie: core business della grfiffe, è declinata in maglie seconda pelle, golfoni avvolgenti, abiti fascianti, gonne sovrapposte, giacche da camera e blazer trompe l'oeil, ciclisti aderenti e tute dal corpino lingerie, maxicardigan e minipull. Le righe multicolori definite dal nero sono l'inconfondibile marchio di fabbrica di Sonia Rykiel. Gran finale in marabù: morbido, soffice, vaporoso, tinteggiato in colori neutri e cipriati. A quale bambina non piacerebbe un abito così?

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).