L'etnico etico di Max&Co.

07 aprile 2010 
<p style="margin-bottom: 0cm;">L'etnico etico di Max&amp;Co.</p>

Una capsule collection esclusiva e di tendenza, ma dall'animo attento e responsabile: è Max&Co.&Africa&You, la linea di ethical fashion, ora nei negozi, ideata dal brand giovane di casa Max Mara. Giunto quest'anno alla terza edizione, il progetto coinvolge gruppi di donne kenyote, che vivono e lavorano in condizioni di marginalità, contribuendo alla rivalutazione del lavoro femminile. Con la collaborazione di queste straordinarie artigiane, Max&Co. ha creato una micro-collezione di accessori che si rifanno alla tendenza "animalier". Una borsa, un beauty-case e dei sandali infradito, tutti in edizione rigorosamente limitata, interpretano il tema "sauvage-chic"con decori zebrati o a stampa leopardo. Realizzati interamente a mano impiegando  materiali organici di origine africana, questi accessori passe-par-tout sono prodotti con lavorazioni a basso impatto ambientale, e sono corredati da un packaging ad hoc. Vengono infatti presentati in un pack di carta, che include il manifesto del progetto, e sono accompagnati da un cartoncino che ne racconta la storia e che contiene un messaggio personale scritto a mano dalle artigiane kenyote. Un progetto di moda a tutto tondo, che combina etica ed estetica: per donne attente, consapevoli e sicure di sé.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

INTERESSANTI IN RETE

speriamo pallina!

pallina 80 mesi fa

belle le borse,bella l'iniziativa mi auguro che almeno qui nn ci sia pelle vera di poveri animali uccisi in maniera disumana come spesso è successo con maxmara..vogliamo materiali alternativi stop con la pelle!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).