Angela Missoni

06 maggio 2010 
<p>Angela Missoni</p>

Sono personaggi pubblici abituati alle luci dei riflettori, ma anche persone con pensieri, sentimenti e passioni come tutti. Per conoscerli anche sotto questo aspetto, ogni settimana Style.it incontra uno di loro, che ha accettato di rispondere alle nostre domande. Oggi è la volta di Angela Missoni.

Mai senza? I tacchi.
Mai con? La minigonna.

Un sogno? La pace. Non più epidemie né fame nel mondo. Non più violenza nelle famiglie, sulle donne e sui bambini.
Un bisogno? Gli occhiali o le lenti a contatto.

La cosa più bella da fare da sola? Svegliarsi e prepararsi al mattino.
La cosa più bella da fare in due? Le coccole, prima di addormentarsi.

Di tendenza? Libertà, spontaneità, naturalezza.
Controtendenza? L'incondizionata osservanza della moda e l'ostentazione dei brand.

Meraviglia di fronte a... Alla pace, all'armonia e alla bellezza.
Orrore di fronte a... All'ingiustizia, alla violenza e all'arroganza.

Una virtù che si riconosce? La temperanza.
Un vizio che non riesce a (o non vuole) eliminare? L'ostinazione.

Pane e... Culatello di Zibello.
Acqua, vino o... Caffè.

L'ultimo pensiero della sera? I miei figli.
Il primo pensiero del mattino? I miei figli.

Un film da vedere e rivedere? The Women (Donne) di George Cukor.
Un libro da leggere e rileggere? Cent'anni di solitudine, di Gabriel Garcia Marquez.

Lunedì mattina? Riprendo la dieta!
Sabato sera? Interrompo la dieta!

Una sera a cena con... Parenti e amici.
Una vita su un'isola deserta con...? Bruno, il mio compagno, i nostri figli e gli amici più cari.

Camicia bianca: da abbinare a... Leggings.
Tubino nero: da abbinare a... Fili di catene intrecciate a nastri di maglia.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).