Le Grand Bal Dior

17 maggio 2010 
<p>Le Grand Bal Dior</p>

Non c'è bisogno dell'invito per partecipare a questo ballo da sogno. Basta avere voglia di partire per Granville, in Normandia, dove si trova il Museo Dior. È qui che ha appena inaugurato (e proseguirà fino al 26 settembre) un'esposizione di più di 50 abiti Dior Haute Couture, insieme a dipinti, fotografie e filmati che raccontano la storia delle feste da ballo, dal 18esimo secolo ad oggi, e della passione che Christian Dior nutriva per i sontuosi abiti da sera.

La mostra è un omaggio al couturier francese e alle sue creazioni pensate per le memorabili feste del secondo dopoguerra a cui egli stesso prese parte. Dal Kings and Queens Ball del 1949, cui partecipò mascherato da "Re degli Animali", o il Masks and Dominos Ball che si tenne a Palazzo Labia a Venezia nel 1956, fino ad arrivare ai "nuovi balli" ancora oggi organizzati da Maison Dior, come il Bal des Artistes voluto da John Galliano nel 2007 per celebrare il 60esimo anniversario della maison. Nella location suggestiva di Villa Les Rhumbs, in un'atmosfera magica e sfarzosa, i visitatori si sentiranno gli ospiti del Grande Ballo di Dior.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

Non vedo l'ora! Grazie per la segnalazione!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).