Il vestito di Lady D.

04 giugno 2010 
<p>Il vestito di Lady D.</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Nero, senza spalline, impreziosito dalle ruches sul corpetto, e un'ampia gonna frusciante di taffettà. Un vestito da adulta, pensava Diana, adatto alla sua prima apparizione pubblica dopo il fidanzamento con il Principe Carlo. Un vestito che generò invece un piccolo scandalo a causa della profonda scollatura e delle spalle nude, e che non piacque neppure al suo futuro consorte per il colore nero che giudicava inappropriato. Ma Diana, appena 19enne, mentre scendeva dalla limousine in quel marzo 1981, agli occhi di tutti si era già trasformata in Lady D, l'icona di stile ammirata e amata dal popolo.

L'abito da sera, andato perso per anni, è stato di recente ritrovato da David Emanuel - il sarto che lo confezionò insieme alla moglie Elizabeth - in una busta di plastica in casa dei coniugi. Ora, insieme ad altri vestiti disegnati dagli Emanuel per la Pricipessa, sarà battuto all'asta l'8 giugno a Londra (dalla casa d'aste Kerry Taylor Auctions) in un lotto che include anche il prototipo del suo famoso abito da sposa.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).